Ricetta: vermicelli al ragù di nasello

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il nasello è un pesce dal sapore delicato e le sue carni si presentano compatte e bianche. Il nasello può essere cotto al vapore e condito con olio e limone oppure può essere preparato al forno con aromi, olio e sale, ma si può anche preparare un gustoso ragù che accompagnerà la pasta. Così facendo, non solo prepareremo un eccellente primo piatto ma utilizzeremo parte del nasello cotto nel ragù come secondo e lo accompagneremo con una contorno di insalata o con un piatto di verdure grigliate.
In questa guida vediamo come preparare il ragù di nasello, l'unica difficoltà della ricetta è spinare il nasello che presenta un discreto numero di spine vicino alle pinne pettorali, ma basta prestare un po d'attenzione nel rimuoverle e il resto della preparazione non sarà particolarmente complicato.
Ricetta: vermicelli al ragù di nasello.

26

Occorrente

  • Un nasello di 500 gr.
  • Salsa di pomodoro 500 gr.
  • 4 pomodorini rosso da sugo
  • 1 carota
  • olio evo
  • prezzemolo
  • 1 spicchio d'aglio
  • 500 gr. di vermicelli
36

Preparazione del ragù

Acquistate dal vostro pescivendolo di fiducia un nasello dal peso di 500 grammi, se possibile fatevelo disliscare e spinare per accelerare i tempi di preparazione. Fate in modo che durante la pulizia, il pescivendolo non butti via la testa, dato che darà molto sapore al ragù. Arrivati a casa prendete una padella e metterci dentro uno spicchio d'aglio che farete soffriggere con un po' d'olio extravergine d'oliva e una carota tagliata a fettine sottilissime. Quando l'aglio si sarà imbiondito versate un po' di salsa di pomodoro e qualche pomodorino rosso da sugo. Fate cuocere la salsa per una decina di minuti. Nel frattempo lavate bene il nasello e asciugatelo con un canovaccio o con un po' di carta assorbente, provvedete a rimuovere le altre spine presenti. Ora mettetelo nella salsa e fatelo cuocere per un quarto d'ora. Quando vedete che gli occhi sono usciti fuori, significa che il pesce è cotto.

46

Cottura del pesce

Tirate fuori il pesce dalla padella e rimuovete la testa. Rimette nella padella il metà del nasello cotto, l'altro lo terrete da parte per servirlo come secondo piatto, schiacciate qualche filettodi nasello con la forchetta. Aggiungete un po' di pepe. Mettete il coperchio e lasciate al caldo.
Ora prendete una capace pentola alta e accendete la fiamma fino a che l'acqua non raggiunge l'ebollizione. Quando l'acqua bolle, versate in essa una manciata di sale grosso e i vermicelli e fate cuocere per il tempo necessario. Scolate la pasta al dente.

Continua la lettura
56

Cottura della pasta

Mettete i vermicelli in un recipiente rotondo e condirli, con il ragù di nasello, amalgamate bene e servite ben caldo accompagnando la pietanza con un vino fresco giovane tipo Falanghina. Vi leccherete i baffi e il secondo è già pronto, dato che mangerete i filetti di nasello cotti nel sugo. Spolverizzate, con del prezzemolo tritato, i vermicelli.
Se avete poco tempo potete preparare il ragù con i filetti di nasello surgelato.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come preparare i maccheroni al ragù di nasello

Il nasello o merluzzo è uno dei pesci più ricercati al mondo, perché da esso, i pescatori lo sanno bene, non si butta via mai niente. Dalla coda e dalla testa si ricavano le famose farine di pesce, dal fegato, l'olio di fegato di merluzzo, ricco di...
Primi Piatti

Ricetta: vermicelli con gamberetti e broccoli

Aprire un pranzo con un piatto di pasta fumante è sempre un'ottima soluzione. Tante sono le ricette che si possono preparare per avere successo a tavola. Ma, una delle più sfiziose sono i vermicelli con i gamberetti e broccoli. Questo è uno dei piatti...
Primi Piatti

Ricetta: cannelloni al ragù bianco

La gastronomia italiana è un tripudio di sapori e profumi legati alle tradizioni culinarie di ogni regione. Un classico del pranzo domenicale sono sicuramente i cannelloni. A rendere davvero speciale questa ricetta è il ripieno. La variante classica...
Primi Piatti

Ricetta: Calamarata con ragù di pesce spada

La calamarata è un tipo di pasta di origine partenopea. Nelle regioni del sud Italia si usa condirla in modi diversi ma soprattutto con il pesce. In particolare la calamarata con ragù di pesce spada è una ricetta saporita e ottima per il pranzo domenicale....
Primi Piatti

Ricetta: tortello al ragù alla bolognese

Per preparare un primo in grande stile, basta scegliere la pasta e il condimento giusto. Tanto che, il tortello al ragù alla bolognese fa parte di questa lista. Infatti, viene preparato spesso durante le feste. Ma, anche la domenica quando a tavola si...
Primi Piatti

Ricetta: pappardelle al ragù di cinghiale

Il cinghiale è un animale selvatico molto diffuso e usato in cucina. Il ragù di cinghiale è una ricetta appartenente alla tradizione culinaria Toscana. La carne di cinghiale offre al piatto un sapore unico e inconfondibile. Il sapore forte e deciso...
Primi Piatti

Ricetta: ragù di carne al microonde

Il ragù di carne è un classico della cucina italiana. Accompagnato alla pasta all'uovo o alla semplice pasta di grano duro fa subito festa. Per prepararlo in maniera tradizionale occorrono più di tre ore, ma in questa guida scoprirete i segreti per...
Primi Piatti

Ricetta: lasagne con ragù vegetariano

Chi di noi non ha mai mangiato le famose lasagne bolognesi? Questa ricetta emiliana è una delle più famose in Italia ma anche all'estero, e di solito viene cucinata utilizzando del ragù preparato con carne bovina. Se però non vi piace, oppure preferite...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.