Ricetta: zuppa di barbabietole

tramite: O2O
Difficoltà: media
Ricetta: zuppa di barbabietole
19

Introduzione

La zuppa di barbabietole è un piatto adatto, soprattutto, a tutte le persone che seguono una dieta vegetariana. La barbabietola è una pianta erbacea ricca di acqua, sali minerali, vitamine e antiossidanti. Questi ultimi sono utilissimi nella lotta contro i radicali liberi, in maniera tale da proteggere l'organismo dagli agenti negativi. Questa zuppa si può anche definire una vellutata, che molto spesso viene preparata con l'ausilio della panna da cucina. In questo caso, per rendere il piatto unico e leggero, utilizzeremo dello yogurt greco. Vediamo insieme la ricetta per la zuppa di barbabietole.

29

Occorrente

  • barbabietole 300 g
  • yogurt greco 1 vasetto da 125 g
  • burro 30 g
  • farina 40 g
  • carote 2
  • cipolla 1 bianca
  • prezzemolo q.b.
  • sale q.b.
39

Preparazione delle verdure

Prima d'iniziare la cottura della nostra zuppa, iniziamo a tagliare tutte le verdure che andranno a comporla. Oltre alle barbabietole, prepariamo anche delle carote e delle cipolle. Il taglio delle verdure è a cubetti e la misura è media. Non c'è bisogno di sminuzzarle, perché a fine cottura andranno frullate.

49

Preparazione della base della zuppa

Iniziamo a preparare la base che andrà a comporre la nostra zuppa di barbabietole. In una padella facciamo scogliere, a fuoco baso, il burro. Mi raccomando, state attenti a non farlo bruciare. Per fare ciò, scuotete la padella periodicamente. Quando il burro si sarà sciolto completamente, rimuovete la padella dal fuoco, aggiungete la farina setacciata e mescolate.

Continua la lettura
59

Cottura della zuppa

Ora iniziamo la cottura vera e propria della zuppa. Trasferiamo il composto di burro e farina in un tegame e aggiungiamo le verdure che abbiamo tagliato precedentemente. Per la cottura aggiungete un litro e mezzo d'acqua leggermente calda. Ponete il tegame sul fuoco e portate tutto a ebollizione. Il tutto dovrà cuocere a fuoco basso per 60 minuti.

69

La frullatura delle verdure

Quando il composto avrà raggiunto la cottura desiderata, utilizziamo un frullatore a immersione e, all'interno del tegame che abbiamo utilizzato per la cottura, frulliamo le verdure. Mi raccomando, state attenti a frullare con cura, in maniera tale da non lasciare nella vellutata nessun grumo. Se volete proprio evitare ciò, setacciate la crema utilizzando un setaccio con le maglie larghe.

79

La conditura della zuppa

Quando avrete ottenuto la vostra crema, potrete iniziare a condire la vostra zuppa. Aggiungete lo yogurt greco e il prezzemolo tritato finemente. Da questo momento in poi la vostra zuppa alle barbabietole è pronta per essere degustata al cucchiaio.

89

Consigli per l'impiattamento

La zuppa alle barbabietole può essere servita direttamente sul piatto (necessariamente fondo) oppure potete portarla a tavola con un'elegante zuppiera. Per dare al piatto la giusta croccantezza, vi consigliamo di accostare dei crostini di pane conditi con olio extra vergine e origano.

99

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Questa ricetta corrisponde a 4 porzioni

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: pasta al pesto di barbabietole

Se amate il pesto e state cercando una ricetta diversa dal solito, questa è sicuramente la guida giusta per voi. Solitamente quando si pensa al pesto non si può non pensare a quello genovese, fatto con pinoli e basilico. Ma negli ultimi anni, gli chef...
Primi Piatti

Ricetta: ravioli con barbabietole e gorgonzola

I ravioli sono una ricetta che ciascuno di noi ha portato in tavola e mangiato almeno una volta nella vita: diffusissimi, apprezzati da grandi e piccini e assolutamente genuini, sono uno dei piatti forti della tradizione culinaria italiana. La loro realizzazione,...
Primi Piatti

Ricetta: ravioli con barbabietole e ricotta

La pasta fresca, in Italia, ha un cultura molto radicata e poche volte si vedono dei sostanziali cambiamenti nella ricetta visto che ci si appoggia sempre alla tradizione che questo tipo di piatto porta con se da moltissimo tempo. Però cambiare alcune...
Primi Piatti

Ricetta: zuppa di porri al formaggio con melagrana

In questa guida vi spiegherò come preparare una meravigliosa zuppa di porri al formaggio con melagrana. Una ricetta non comune che vi farà leccare i baffi. Dovete sapere che la ricetta della zuppa di porri al formaggio con melagrana si serve solo nei...
Primi Piatti

Ricetta: zuppa con ricotta

La zuppa di ricotta è un piatto appartenente alla tradizione popolare Toscana, molto popolare sia in Maremma che sul Monte Amiata. Questo piatto, fa parte sicuramente dei piatti più poveri di questa cucina poiché è legato strettamente alla vita nomade...
Primi Piatti

Ricetta: zuppa di pesce

La zuppa di pesce è una ricetta figlia della tradizione povera, preparata con il pescato invenduto o con gli scarti. Ciononostante è un piatto prelibato, ricco dei sapori e dei profumi legati al mondo del mare. La zuppa di pesce è perfetta per portare...
Primi Piatti

Ricetta: zuppa di farro con funghi porcini e patate

Se non desiderate rinunciare a portare in tavola un piatto genuino e naturale, invece dei soliti piatti invernali tipicamente grassi e particolarmente calorici potete preparare una zuppa di legumi e verdure. Gli esempi di zuppe tradizionali che offre...
Primi Piatti

Ricetta: zuppa con funghi e castagne

Esistono dei cibi prelibati che riescono ad arricchire molti piatti. I funghi e le castagne fanno parte di questa lunga lista. Infatti, con questi alimenti si possono preparare un'infinità di ricette. Pregiati e profumati i primi, più economici e delicati...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.