Ricetta: zuppa di farro con funghi porcini e patate

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se non desiderate rinunciare a portare in tavola un piatto genuino e naturale, invece dei soliti piatti invernali tipicamente grassi e particolarmente calorici potete preparare una zuppa di legumi e verdure. Gli esempi di zuppe tradizionali che offre la cultura gastronomica italiana, soprattutto regionale, sono tantissimi e ottimi. Essi possono essere serviti anche come piatto unico, grazie all'abbondanza e alla varietà dei loro ingredienti, o anche come primo piatto nei casi delle zuppe più leggere. Vediamo quindi insieme come preparare passo dopo passo la ricetta della zuppa di farro con funghi porcini e patate.

26

Occorrente

  • 350 gr di farro perlato
  • Una cipolla bianca
  • 4 patate medie
  • 2 carote
  • 1 sedano
  • 80 gr di pancetta oppure 50 gr di guanciale
  • 1 pomodoro secco
  • Salvia
  • Prezzemolo
  • Sale
  • Pepe
  • Olio extravergine d'oliva
  • 1 litro di brodo vegetale
36

Immergete il farro in acqua

Come prima cosa immergete il farro in un'ampia terrina piena d'acqua, lasciatelo all'interno per almeno dodici ore: in questo modo il farro si ammorbidirà, agevolando la cottura. Potete svolgere questa operazione la notte prima, in maniera tale che lo troverete pronto per la preparazione l'indomani senza subire rallentamenti. Successivamente pelate, lavate e tagliate le patate a cubetti non troppo grandi, poi affettate finemente la cipolla, le carote e il sedano. Mettete il tutto a soffriggere in una padella ampia e profonda, con due cucchiai d'olio extravergine d'oliva a fiamma bassa. Non appena il soffritto sarà avviato, aggiungete la pancetta e il pomodoro secco, dopo averlo risciacquato dal sale, poi unite anche le patate a cubetti.

46

Pulite i funghi

Aggiustate di sale e pepe, aggiungete due foglie di salvia spezzettate e fate cuocere per circa trenta minuti, girando il tutto con un cucchiaio di legno e aggregando il brodo già bollente per evitare che il tutto si attacchi al fondo. Trascorso il tempo necessario, verificate la cottura delle patate. Prelevate metà del contenuto della pentola e riducete il tutto con il passaverdura, fino a ottenere una crema omogenea, poi rimettete il composto in pentola. A questo punto pulite i funghi porcini. Affettateli per il senso della lunghezza, dopo aver rimosso il gambo, e metteteli in padella con un filo d'olio d'oliva e una manciata di prezzemolo tritato.

Continua la lettura
56

Servite la pietanza

Saranno sufficienti dieci o quindici minuti perché i porcini siano finalmente pronti e potete spegnere la fiamma. A questo punto rimettete sul fuoco la pentola con le patate e le verdure e unite finalmente il farro ben scolato dall'acqua di ammollo, facendo proseguire la cottura per circa altri venti minuti, fino a quando i chicchi di farro non saranno ben gonfi. Successivamente spegnete la fiamma e unite i porcini, mescolando bene affinché tutti gli ingredienti si amalgamino tra di loro. Ultimata la cottura servite in tavola accompagnando il piatto con delle fette di pane abbastanza larghe e guarnendolo con un filo d'olio.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Potete mettere in ammollo il farro la notte prima, così da averlo pronto la mattina seguente.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come preparare la zuppa di farro con patate e carote

Le zuppe sono perfette da preparare in inverno perché conciliano il gusto dei prodotti di stagione al tepore che arriverà in seguito alla degustazione. In questa guida vi spiegherò come preparare la zuppa di farro con patate e carote. Il farro, oltre...
Primi Piatti

Zuppa di legumi, farro e speck

In base a quello che abbiamo in casa possiamo preparare piatti davvero deliziosi, basta riuscire ad assemblare gli giusti ingredienti. Aggiungiamo che le zuppe sono ottime, perché sono quasi completamente a base di verdure, legumi e riescono a "riempire"...
Primi Piatti

Ricetta: zuppa di farro e gamberetti

Se avete degli ospiti o volete una cena più sfiziosa, potete cimentarvi nella preparazione di una zuppa di farro e gamberetti. Essa è composta con ingredienti molto salutari e visto che va consumata rigorosamente calda, ci aiuta a combattere il freddo....
Primi Piatti

Ricetta: zuppa di farro al limone

Durante i periodi invernali non c'è niente di meglio che preparasi una buona zuppa per riscaldarsi e al tempo stesso non appesantirsi troppo. Sono tantissime le variante con le quali può essere preparata la zuppa. Una di queste è quella della zuppa...
Consigli di Cucina

5 idee per utilizzare il farro

Uno degli alimenti naturali che più di tutti viene utilizzato come ingrediente in numerose ricette culinarie è il farro. Questo genere di alimento permette di contribuire alla creazione di diverse prelibatezze tanto sano quanto nutrienti e gustose....
Primi Piatti

Zuppa estiva di farro e zucchine

La zuppa estiva di farro e di zucchine consiste in una ricetta molto gustosa, che può essere servita come piatto unico durante una cena leggera oppure come primo piatto di una vegetariana. Questa pietanza dovrebbe essere preferibilmente realizzata durante...
Antipasti

Come preparare la zuppa di farro

Se intendiamo preparare una zuppa a base di farro la scelta è indubbiamente ideale, in quanto è importante sottolineare che questo legume è ricchissimo di sali minerali e soprattutto di fibre, quindi particolarmente adatto per l'organismo. L'elaborazione...
Primi Piatti

Zuppa di farro invernale

I cereali come orzo, segale e miglio sono tornati di moda sulle nostre tavole. In particolare il farro, preferibilmente quello integrale, che contiene maggiori quantitá di fibre, è ricco di vitamine, sali minerali e proteine e povero di grassi, insomma...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.