Ricetta: zuppa di tonno, lenticchie e curcuma

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

La zuppa di lenticchie è, di per sé, una ricetta semplice, salutare e gustosa, tipica della cucina mediterranea ed ottima da gustare nelle fredde giornate invernali. L'aggiunta del tonno la rende un piatto unico e le dona un gusto ricco e delizioso, che ben si sposa con il sapore particolare della curcuma, una spezia indiana famosa per le sue numerose e straordinarie proprietà curative. La curcuma è nota, infatti, per le sue proprietà antinfiammatorie, antiossidanti, antidolorifiche, antitumorali e benefiche sul cervello e sul sistema nervoso. Insomma, un piatto di zuppa di lenticchie con tonno e curcuma è davvero un toccasana per la nostra salute. Gli ingredienti elencati sono per 4 persone.

27

Occorrente

  • 200 g di lenticchie secche
  • 170 g di tonno in scatola (all’olio d’oliva o al naturale)
  • 750 ml di acqua o brodo vegetale
  • 3 cucchiai di concentrato di pomodoro
  • 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 2 spicchi d’aglio
  • 4-6 fette di pane
  • 1 cucchiaino raso di curcuma in polvere
  • Peperoncino q.b.
  • Sale q.b
  • Origano q.b
37

Lavate bene le lenticchie secche per eliminare tutte le possibili impurità, mettendole in un colapasta e sciacquandole sotto abbondante acqua fredda corrente. Dopo aver fatto ciò, mettetele in una ciotola capiente, ricoperte con il doppio del loro volume di acqua fredda e lasciatele a bagno coperte per circa una o due ore (al massimo). Trascorso il tempo necessario, scolatele delicatamente per evitare che si rovinino.

47

In un tegame ampio di acciaio scaldate l'olio ed unite il peperoncino e lo spicchio d'aglio, tagliato a metà e privato dell'anima centrale. Fate soffriggere dolcemente il tutto a fuoco lento. Aggiungete le lenticchie ben sgocciolate e fatele insaporire per qualche minuto a fuoco medio. Versate nel tegame l’acqua o il brodo vegetale bollenti fino a coprire le lenticchie, la curcuma in polvere e il concentrato di pomodoro, stemperato in precedenza con uno o due cucchiai di liquido caldo. Fate cuocere il tutto a fuoco basso e con il coperchio per una trentina di minuti dall'ebollizione.

Continua la lettura
57

Quando le lenticchie saranno quasi cotte, eliminate i pezzi di aglio cotto. Aggiungete il tonno sgocciolato e un pizzico di origano. Aggiustate di sale ed eventualmente aggiungete dell’altra acqua o brodo bollenti se si desidera una zuppa meno densa. Continuate a cuocere per altri 10 minuti, sempre a fuoco basso e con il coperchio, facendo attenzione affinché le lenticchie restino al dente.

67

Tagliate le fette di pane in modo che siano spesse meno di un centimetro, tostatele su una griglia oppure in forno e strofinatele a piacere con uno spicchio di aglio. Servite la zuppa di tonno e lenticchie in una fondina, accompagnata dai crostini all’aglio, e completate con un filo di olio d’oliva a crudo e un ciuffetto di origano appena raccolto. Si consiglia di mangiarla calda.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Scegliere tonno in scatola di alta qualità per esaltare il sapore della zuppa.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: zuppa di riso e lenticchie

Nelle fredde giornate invernali, scaldarsi con una buona zuppa può essere un'idea eccellente. Esistono infinite combinazioni di ingredienti capaci di restituire zuppe gustose e nutrienti, in questa guida vi spiegheremo come ottenerne una a base di riso...
Primi Piatti

Come preparare la zuppa di lenticchie

Le lenticchie sono dei legumi ricchi di fibre, sali minerali e vitamine, e in cucina è possibile prepararli in molti modi e con l'aggiunta di svariati alimenti, come ad esempio con la pasta, con il riso oppure usandoli per condire delle zuppe. In riferimento...
Primi Piatti

Come preparare la zuppa di lenticchie e broccoli

Durante le fredde giornate del periodo invernale, non c’è niente di meglio che rinsavire un po' gustando una deliziosa zuppa calda. Un’ottima scelta è la zuppa di lenticchie e broccoli, un piatto che unisce salute e bontà. È inoltre molto semplice...
Primi Piatti

Come fare la zuppa di lenticchie alla boscaiola

La zuppa di lenticchie è un tipico piatto della cucina meridionale, facile nella preparazione e al contempo nutriente, da consumare durante le giornate fredde invernali. L'aggiunta di funghi e verdure conferiscono a questo piatto un sapore e un profumo...
Primi Piatti

Come preparare la zuppa di farro e lenticchie

Negli ultimi anni si sta diffondendo la moda di perdere peso attraverso stratagemmi che prima potevano sembrare del tutto assurdi; uno di questi è senza dubbio quello di impostare una dieta che si basi esclusivamente sulle zuppe. Questa usanza deriva...
Primi Piatti

Ricetta: minestra di lenticchie

Le lenticchie sono dei legumi molto graditi. Posseggono buone quantità di proteine, vitamina A, calcio fosforo e potassio. In cucina vengono utilizzate per preparare una squisita minestra. È considerata un piatto tipicamente invernale. Opportunamente...
Primi Piatti

Ricetta: zuppa di scarola

La zuppa di scarola è un piatto tipico siciliano, che tutte le famiglie preparano durante il periodo invernale. Questa ricetta è molto leggera e facile da preparare e può essere arricchita con legumi, pasta o pezzi di pane raffermo da utilizzare come...
Primi Piatti

Ricetta: minestra di lenticchie e carciofi

Soprattutto durante la stagione invernale, preparare delle squisite minestre per i nostri amici o familiari si rivela un qualcosa di meraviglioso e veramente divertente. Fra le numerose minestre che abbiamo l'opportunità di cucinare ce ne sono alcune...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.