Ricette con i peperoncini Jalapeno

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Se amate la cucina sud-americana e siete sempre alla continua ricerca di cibi gustosi e piccanti, state leggendo la guida giusta! Infatti, di seguito, saranno illustrate diverse maniere in cui è possibile preparare molte ricette appetitose, ed anche un tantino afrodisiache, usando i peperoncini di tipo "jalapeno".

27

Occorrente

  • I peperoncini jalapeños
  • Ingredienti vari
37

Innanzitutto cos'è lo jalapeño? È un peperoncino di media grandezza, di origine nahuati e spagnola, che prende il suo nome dalla città messicana "Jalapa"; è tra i più conosciuti e apprezzati in Europa, negli Stati Uniti e nelle cucine messicana e texana per il suo gusto piccante (non eccessivamente accentuato), e per la molteplicità di ricette a cui si può abbinare. Questo "peperoncino grasso" (così chiamato) ha una forma conica o cilindrica abbastanza tozza, con la punta arrotondata e diverse screpolature nella buccia; si trova in commercio in tantissime varietà, è di facile coltivazione (va raccolto quando è ancora verde) e riesce a raggiungere una lunghezza che va dai 5 ai 9 cm. Grazie alla sua versatilità, lo jalapeño, oltre ad abbinato a tantissime ricette, può essere mangiato in svariate maniere: 1) in salamoia; 2) ripieno; 3) sottolio o in aceto; 4) essiccato e affumicato con legni particolari (in quest’ultimo caso prende il nome di Chipotle); 5) al forno; 6) grigliato.

47

Per preparare dei gustosissimi jalapeños sottaceto per antipasto o come contorno, occorrono vari ingredienti: ovviamente i jalapeños, aglio, pepe nero o verde, origano, maggiorana, alloro, olio extra vergine, 1/2 lt. Di aceto bianco, 1/2 lt. Di acqua e 2 cucchiai abbondanti di sale grosso. Prima di tutto bisogna tagliare i gambi dei peperoncini, riducendoli a pochi centimetri, e pulire questi ultimi conservando tutto tranne i piccioli; nel frattempo si mette a bollire l'acqua in una pentola con aceto e sale. Successivamente dovrete procurarvi un barattolo a chiusura ermetica dove metterete i jalapeños insieme all'aglio, al pepe, all'origano, alla maggiorana, all'alloro e a 2-3 cm. Di olio, in aggiunta alla miscela acqua-sale-aceto precedentemente messa a bollire; in fine vi basterà chiudere con forza questo barattolo, immergerlo in una pentola lasciata a bollire per qualche minuto e, una volta tirato fuori, metterlo a riposo in un posto fresco e buio; è consigliabile consumare questi peperoncini almeno dopo 30 giorni ed entro 1 anno.

Continua la lettura
57

Un piatto tipico messicano è il nachos con formaggio fuso e jalapeños: è molto semplice da preparare e rappresenta un ideale ed invitante antipasto. Per realizzare questa prelibatezza occorrono delle tortillas chips triangolari (acquistabili in qualunque negozio in cui vendono cibo messicano), del formaggio (solitamente si usa quello morbido, che si scioglie alle alte temperature), e i peperoncini jalapeños. Per la preparazione bisognerà disporre le tortillas su una teglia da forno e condirle con i peperoncini tagliati a fettine o a rondelle, e col formaggio tagliato a sottili strisce. Infine bisognerà infornare il tutto a 180° fino a quando il formaggio non fonde. Dovrete servirli caldi per apprezzare il loro appetitoso gusto piccante.

67

Visto che il gusto di questi peperoncini è piccante ma non eccessivamente, se si desidera assaggiare qualcosa di molto più forte, si può preparare una ricetta proveniente dal Messico che prevede di mangiare i jalapeños ripieni e fritti in padella; il loro gusto è buonissimo ma, mangiati subito dopo averli cucinati, lasciano una sorta di senso di bruciore in bocca, per cui è preferibile mangiarli con moderazione ed evitare di farli assaggiare ai bambini. Per cucinarli vi basterà usare tanti peperoncini quanti sono i commensali, il pangrattato, dei pezzetti di formaggio tenero, alcune uova per preparare l'impanatura, il sale, un po' di latte e dell'olio per friggere; dopo esservi procurati gli ingredienti, dovrete tagliare i jalapeños in verticale, privandoli dei semi e del picciolo, inserire il formaggio a pezzetti nel mezzo dei peperoncini, richiudendo questi ultimi con uno stecchino per evitare che possa fuoriuscire il formaggio durante la frittura. Sarà necessario, poi, preparare l'impanatura: sbattiamo le uova, aggiungiamo un po' di latte e sale a proprio piacimento ed impaniamo i peperoncini nell'uovo e nel pangrattato, friggendoli con olio molto caldo; al termine della doratura basterà scolare i jalapeños ottenuti su un foglio di carta da cucina in modo da eliminare l'olio in eccesso, per poi servirli caldi. Ovviamente sono delle ricette consigliate ad gli amanti della cucina piccante e sono da sconsigliare a chi soffre di particolari intolleranze alimentari e ai bambini.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Evitare di far mangiare il peperoncino o le ricette alle persone intolleranti o a bambini

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Cucina

5 farciture per tortillas

Le tortillas sono dei tipici alimenti messicani che ormai però hanno trovato diffusione un po' ovunque nel mondo. Il nome tortillas non è il loro nome originario: furono chiamate così dai colonizzatori spagnoli che le scambiarono per piccole torte....
Cucina Etnica

Come fare i nachos con formaggio e guacamole

Per uno snack o un aperitivo accattivante ci vorrebbe qualcosa di croccante e goloso. Qualcosa che sia ricco di aromi, sapore e brio. In tal senso, poche cose sono più appetitose del tex-mex, la cucina messicana. Tra le specialità di questa parte del...
Pizze e Focacce

Come preparare la pizza messicana

La guida che imposteremo, si dedicherà alla preparazione di una ricetta proveniente dal Messico. Vi spiegheremo, in tre passi, come preparare la pizza messicana. Incominciamo subito ad argomentare su questa squisitezza.Dal gusto piccante ed esotico,...
Antipasti

Come fare i peperoncini fermentati

Con i peperoncini fermentati si ottiene una salsa piccante simile al tabasco, totalmente fatta in casa partendo da ingredienti freschi facilmente reperibili. La fermentazione conferisce ai peperoncini un sapore piacevolmente acidulo, senza privarli della...
Antipasti

Come utilizzare il peperoncino in cucina

Il peperoncino piccante era utilizzato fin dai tempi antichi; esso può essere coltivato in luoghi dal clima mite. Inoltre, si adatta facilmente ai terreni che sono esposti al sole. Il peperoncino viene raccolto durante il periodo agosto-settembre e si...
Cucina Etnica

I migliori ristoranti messicani di milano

Milano, come tante città d'Italia, è una tra le mete più visitate da turisti provenienti da tutto il mondo. Milano è la capitale della moda e non è insolito trovare eventi che richiamano l'affascinante mondo degli stilisti. Ma questa città è anche...
Cucina Etnica

Come fare l’olio piccante con peperoncino fresco habanero

I sapori piccanti e decisi fanno parte delle tradizioni culinarie italiane. Il sud Italia è particolarmente abile nelle ricette che fanno largo uso di peperoncino. Questa spezia è tipica di diverse regioni ed è anche un prodotto di altissima qualità....
Cucina Etnica

Come preparare un olio piccante da condimento

L'olio d'oliva è uno dei condimenti tipici della cucina mediterranea. È' possibile prepararlo in casa utilizzando diverse varianti aromatizzate, ma è senz'altro l'olio piccante la più gettonata tra queste. L'unione di due prodotti di qualità così...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.