Ricette light: farro con pollo e funghi

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Se intendiamo preparare il pollo in un modo decisamente insolito rispetto a quello proposto nelle ricette tradizionali, possiamo cimentarci nella realizzazione di quello che prevede l'aggiunta di funghi e farro, quest'ultimo in sostituzione del riso. Si tratta di una delle tante ricette light e quindi di un piatto dietetico, ma molto gustoso e raffinato, ideale quindi da presentare anche ad ospiti di riguardo. In riferimento a ciò, ecco una guida su come procedere per elaborare questa gustosa ricetta innovativa e di origine asiatica.

25

Occorrente

  • Petti di pollo 300 gr.
  • Pellicola da cucina
  • Olio di semi di soia 50 ml.
  • Burro e timo q.b.
  • Aglio 1 spicchio
  • Scalogno 1
  • Farro 200 gr
  • Vino bianco 1/2 bicchiere
  • Funghi 200 gr.
  • Parmigiano grattugiato 40 gr.
  • Sale e pepe q.b.
35

La prima operazione da fare consiste nel prendere dei petti di pollo e disporne una buona metà tra 2 fogli di pellicola abbastanza resistente (magari piegata a doppio), in pratica come facciamo quando prepariamo gli hamburger. A questo punto con un apposito batticarne compattiamo le fette di pollo e poi le facciamo cuocere in una padella antiaderente e a fuoco medio-alto, aggiungendo dell'olio di soia, il sale e il pepe.

45

Fatto ciò, i petti di pollo li possiamo mettere da parte e dedicarci alla preparazione del secondo ingrediente base della ricetta, ovvero i funghi. In questo caso facciamo soffriggere per circa quattro minuti in una padella uno scalogno con dell'olio di semi di soia, mescolando spesso in attesa che diventi bello dorato. Successivamente aggiungiamo l’aglio che facciamo soffriggere per almeno un minuto, dopodichè lo possiamo anche eliminare del tutto. A questo punto aggiungiamo del vino bianco, facendolo poi sfumare lentamente e mantenendo sempre la fiamma in posizione media. Adesso possiamo finalmente aggregare i funghi mescolando spesso, e aggiungendo gradualmente del burro light, il timo ed infine il pollo. Terminata la seconda fase della ricetta, non ci resta che preparare il farro con le semplici linee guide di seguito elencate.

Continua la lettura
55

La prima cosa da fare, è ovviamente cuocerlo in abbondante acqua salata. Quando sarà comunque al dente, lo possiamo scolare e aggiungerlo al composto a base di pollo e funghi preparato in precedenza, e servirlo in tavola ben caldo con un’abbondante spruzzata di parmigiano. Per massimizzare il gusto del farro, possiamo tuttavia aggiungere un dado vegetale light, mentre se preferiamo una cottura ancora più dietetica, allora si possono anche ridurre del 50% i grassi utilizzati, e riporre tutto il preparato ovvero petti di pollo, funghi e farro in un pirofila che poi inforniamo nel microonde, che in pochissimi minuti ci regala il piatto pronto da servire in tavola.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: zuppa di farro con funghi porcini e patate

Se non desiderate rinunciare a portare in tavola un piatto genuino e naturale, invece dei soliti piatti invernali tipicamente grassi e particolarmente calorici potete preparare una zuppa di legumi e verdure. Gli esempi di zuppe tradizionali che offre...
Primi Piatti

Come fare le tagliatelle pollo e funghi porcini

Le tagliatelle pollo e funghi porcini sono un primo perfetto per la stagione autunnale. Potete presentarle sia ad una cena tra amici, che al pranzo domenicale in famiglia. È un piatto squisito dal sapore ricercato. Le tagliatelle fresche fatte in casa,...
Primi Piatti

Ricette Bimby: farro ai carciofi

Se decidiamo di fare qualcosa di dietetico però al tempo stesso gustoso, possiamo preparare il farro ai carciofi, ovvero un piatto facilmente digeribile e con un buon apporto energetico. A riguardo del farro ai carciofi esistono svariate Ricette Bimby,...
Primi Piatti

5 ricette veloci per cucinare il pollo

Il pollo è un genere di carne bianca che cucinata in modo leggera risulta sano ed equilibrato. Inoltre, preparato in modo semplice può contribuire a rendere un secondo nutriente e ricco di gusto. Quindi, l'ideale per chi vuole mangiare senza appesantirsi....
Primi Piatti

5 ricette di pasta con i funghi

La pasta non è solamente buona, ma una vera e propria fonte d'ispirazione! Base ideale per creare condimenti sfiziosi, classici o originali è un "evergreen" che non conosce il passare del tempo. Alleata preziosa per i pranzi o le cene last minute, è...
Primi Piatti

Ricette: carbonara ai funghi

I funghi profumatissimi e delicati, non sono apprezzati solamente per il loro gradevole sapore, ma anche per la loro miniera di sali minerali e vitamine. Sono molto versatili in cucina e con essi si possono realizzare numerose ricette, dalle più semplice...
Primi Piatti

Zuppa di farro invernale

I cereali come orzo, segale e miglio sono tornati di moda sulle nostre tavole. In particolare il farro, preferibilmente quello integrale, che contiene maggiori quantitá di fibre, è ricco di vitamine, sali minerali e proteine e povero di grassi, insomma...
Primi Piatti

Ricette Bimby: risotto ai funghi

Ricette Bimby:Risotto ai funghi. Chi ama i risotti sa che occorre molta pazienza e tempo per prepararli. Ci sono persone che hanno la possibilità di impegnarsi, quotidianamente, al fine di preparare piatti del genere e, quindi, non necessitano del Bimby....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.