Ricette: riso venere al cocco e uvetta

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Per tutti gli amanti della cucina sperimentale, vi proponiamo una ricetta semplice da realizzare: il riso Venere al cocco e uvetta. Questo tipo di riso è integrale, è stato creato in Italia vent'anni fa ed è un incrocio tra il riso nero asiatico e quello della Pianura Padana. Il suo profumo ricorda in maniera particolare quello del pane, è ricco di fibre ed è un ottima fonte di vitamina B. Rispetto alle altre tipologie di riso scuoce difficilmente, ma deve sempre cotto separatamente dagli altri ingredienti che compongono il piatto. Adatto soprattutto per le ricette sfiziose, per questo vediamo insieme tutti i passaggi per la realizzazione del riso venere al cocco e uvetta.

26

Occorrente

  • 150 g di riso venere
  • una manciata di uvette
  • una manciata di pinoli
  • cocco disidratato q.b.
  • 1 spicchio di aglio
  • 30 g di burro chiarificato
  • salsa di soia q.b.
36

Cottura riso e preparazione condimento

Prima d'iniziare la cottura del riso, vi raccomandiamo di mettere l'uvetta in ammollo. Ora passiamo alla nostra ricetta. Iniziamo lessando il riso in abbondante acqua salata. Il riso Venere richiede un tempo di cottura di circa 18 minuti. Mentre il riso prosegue la sua cottura, prepariamo il condimento. In una padella facciamo rosolare lo spicchio di aglio con del burro chiarificato. Terminata la rosolatura, eliminiamo lo spicchio d'aglio e aggiungiamo i pinoli e li facciamo leggermente tostare. Successivamente aggiungiamo l'uvetta (attenzione strizzatela per bene) e un filo di salsa di soia. Facciamo cuocere il tutto per un paio di minuti.

46

L'amalgama del riso

Quando il riso avrà terminato la cottura, lo scoliamo e lo aggiungiamo nella padella contenente l'uvetta e i pinoli. Iniziamo ad amalgamare. Vi raccomandiamo di mettere da parte sempre un po' di acqua di cottura, in modo tale da aggiungerne nel caso in cui il riso dovesse seccarsi. Una volta che il riso si è amalgamato per il meglio con il condimento, sfumiamo con dell'altra salsa di soia. Mi raccomando, fatela evaporare per bene.

Continua la lettura
56

L'aggiunta del cocco

A questo punto bisogna mantecare il riso con il cocco disidratato. La mantecata va sempre effettuata a fuoco spento. Questa regola vale anche per quando si prepara un risotto. Non esagerate con la quantità di cocco, perché è un un frutto molto dolce e il suo sapore potrebbe coprire tutto il resto.

66

L'impiattamento del riso

A questo punto bisogna impiattare. Per un piacevole contrasto, vi consigliamo di utilizzare un piatto dai colori chiari. In questo modo risalta al meglio il riso venere. Una volta che avete posizionato la porzione di riso nel piatto, completate l'impiattamento con un leggera spolverata di cocco disidratato. In questo modo andrete a contrastare l'acido della salsa di soia, con la dolcezza del cocco.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come cucinare il riso venere

Il riso venere è una varietà di riso proveniente dalla Cina, particolarmente apprezzato per il suo sapore, il suo profumo ma soprattutto per il suo caratteristico colore scuro che lo rende un ingrediente unico per la preparazione di piatti dalle variegate...
Primi Piatti

Ricetta: riso venere al sugo di ostriche e gamberetti

In questa guida, illustrerò una ricetta molto appetitosa: il riso venere con sugo di ostriche e gamberetti. Il riso venere è un riso integrale che ha origini italiane, ed è caratterizzato dal colore nero dei chicchi. Esso è molto ricco di ferro, antiossidanti...
Primi Piatti

Riso venere con gamberetti e zucchine

Il riso venere è un cereale di colore scuro e dalla forma tondeggiante; inoltre, è un riso integrale ed è un prodotto italiano. Una delle sue particolarità è che il suo profumo è assimilabile a quello del pane appena sfornato. Esso è nero per la...
Primi Piatti

Come preparare il riso venere ai frutti di mare

Il riso venere è già di per se una prelibatezza, ma se poi viene cucinato con deliziosi frutti di mare diventa un piatto davvero spettacolare. La sua preparazione è davvero semplice, ma il risultato finale è sempre di grande effetto. Il colore nero...
Primi Piatti

Come preparare il riso venere ai gamberi

In questa ricetta andrete a vedere come preparare il riso venere ai gamberi. Come già saprete, il riso venere contiene molte caratteristiche che fanno bene al corpo e alla mente. Inoltre, i gamberi, ricchi di omega 3, conferiscono la buona riuscita di...
Primi Piatti

Riso venere con zucca e zenzero

Il riso Venere è un tipo di riso integrale ottenuto dall'incrocio di una varietà di riso asiatica con una varietà coltivata in Piemonte. Si differenzia dal riso classico per il colore scuro dei chicchi e per il sapore aromatico dopo la cottura. Si...
Primi Piatti

Ricetta: riso venere con code di mazzancolle

La nostra penisola è famosa in tutto il mondo soprattutto per merito della dieta mediterranea e per le sue bontà culinarie. La cucina italiana, infatti, è in grado di offrire una vastissima scelta di ricette che spaziano dalla carne al pesce, le quali...
Primi Piatti

Come cucinare il riso con uvetta e mandorle

Il riso con uvetta e mandorle è un primo piatto estremamente gustoso ed elegante. La dolcezza dell’uvetta si unisce garbatamente al gusto sobrio delle mandorle. Una spolverata di prezzemolo ed erba cipollina impartiscono al piatto un tocco delicatamente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.