Ricette siciliane: come preparare il panino con la milza

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La Sicilia è una delle isole più belle d'Italia. Oltre alla bellezza del paesaggio, questa terra antica ospita delle opere culinarie davvero sopraffine e deliziose. Oggi vi voglio parlare proprio di una di queste ricette che fa parte un po' della storia della Sicilia, ovvero il panino con la milza o, come lo chiamano in dialetto, il "pani ca meusa". Preparare questo piatto è davvero molto semplice poiché gli ingredienti necessari sono facili da cuocere e, inoltre, sono reperibili ovunque. Senza ulteriori indugi, vi mostrerò come preparare una delle prelibatezze siciliane migliori di sempre.

26

Occorrente

  • Milza
  • 25gr. lievito di birra
  • Un cucchiaio di zucchero
  • 10gr. malto
  • Miele
  • 20gr. sale
  • 50gr. semi di sesamo
  • 1kg farina
  • Formaggio misto (ricotta, caciocavallo)
36

Per prima cosa, passiamo ad alcuni consigli per la cottura. Innanzitutto cercate di acquistare carne fresca, in modo che, anche dopo la cottura, abbia un odore e un aspetto appetitoso. Controllate attentamente i tempi di cottura, onde evitare problemi. Per quanto riguarda il formaggio, invece, cercate un abbinamento che meglio si può abbinare al tipo di carne utilizzata, in questo caso la milza. La ricotta e il caciocavallo sono l'ideale, ma potete optare pure per il pecorino o il gorgonzola. Detto questo, buon appetito.

46

Adesso è il momento di occuparci della carne. Dopo averla precedentemente bollita e tagliata a fettine, fatela soffriggere per pochi minuti in padella, insieme allo strutto e il gioco è fatto. È il momento di riempire il nostro panino e, a questo proposito, vi suggerisco un paio di varianti: schietta e maritata, come le definiscono in Sicilia. La prima consiste, semplicemente, nel riempire la pagnotta con la carne e un po' di spremuta di limone, per rendere il gusto più vivace e delizioso, mentre nella seconda entra in gioco il formaggio (caciocavallo e ricotta), donando al piatto un sapore dolce ma allo stesso tempo vivace. Potete scegliere quella che più vi soddisfa oppure fare un misto tra le due, prima di servire a tavola.

Continua la lettura
56

È necessario preparare le pagnotte che andranno riempite con la carne. Quindi impastiamo per bene la farina, insieme al lievito, il miele e allo zucchero, fino a formare un composto molto omogeneo e liscio. Dopo di che, lasciate lievitare per circa tre ore. A questo punto, incominciate a formare dei piccoli panini e, successivamente, ricopriteli con i semi di sesamo. Ora, è il momento di infornare il nostro risultato in forno (preriscaldato) a 200° per un tempo necessario affinché non noterete una superficie dorata. Oppure se avete un panificio di fiducia che tutti i giorni sforna magnifici e soffici panini profumati sottocasa siete fortunati e potete saltare questo passaggio.

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Crocchette di patate alla palermitana

Palermo è una città non solo ricca di cultura e di luoghi splendidi da visitare, ma è anche un luogo in cui è possibile davvero gustare dei cibi di strada unici al mondo. Lo street food palermitano è infatti composto da moltissime tipologie di sfizioserie....
Carne

Ricetta: coratella d'agnello con carciofi

Se c'è una cosa che l'Italia può vantare al cospetto di tutto il mondo, questa è senz'altro la cucina. Le tradizioni culinarie del bel paese sono uniche e inimitabili. Godono dell'apprezzamento - e talvolta dell'invidia - di milioni di persone in tutti...
Antipasti

Come preparare la muffoletta

All'interno della guida che seguirà andremo a parlare di cucina, dedicandoci ad una ricetta. Nello specifico, in questo determinato caso, andremo ad illustrare come poter preparare la muffoletta.Lo faremo un passo alla volta, in modo sintetico e semplificato,...
Dolci

Ricetta: brioche siciliane con granita al cioccolato

La ricetta delle brioche siciliane con granita al cioccolato è una vera e propria delizia per il palato. La preparazione è piuttosto difficile, ed occorre prestare attenzione in particolar modo alle dosi. Le brioche con granita sono ottime come dessert...
Dolci

Come fare le crepes siciliane

Avete ospiti a cena e non sapete cosa preparare? Allora siete capitati nel posto giusto! Che ne dite di un bel tocco di originalità? È proprio quello che ci vuole per stupire amici e parenti a cena: un po' di fantasia, unita a un piatto delicato e deciso...
Dolci

Come fare le chiacchiere siciliane per Carnevale

Il Carnevale, con le sue maschere colorate e le stelle filanti, è una festività molto allegra amata tantissimo dai bambini. I dolci tipici legati alla tradizione carnevalesca sono un ottimo motivo per festeggiare in allegria. Infatti, le chiacchiere,...
Consigli di Cucina

Come fare i panini al forno

I panini sono una scelta comune per pranzi o cene veloci ma i panini freddi potrebbero diventare noiosi. Tostare un panino può essere un cambiamento gustoso. È possibile brindare quasi ogni tipo di panino e servirlo tiepido o caldo. Indipendentemente...
Pizze e Focacce

Come imbottire i panini al latte

Nel caso in cui dovete fare una pausa-pranzo fuori casa o una piacevole gita fuori porta, un panino imbottito al latte è la soluzione più semplice e sbrigativa. Il morbidissimo panino al latte può essere imbottito con diverse farciture e in maniera...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.