Ricette tipiche venezuelane

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

La cucina venezuelana è caratterizzata da una grande varietà e quantità di alimenti. Per questo motivo trova molti punti di contatto con altri tipi di cucina sudamericana, poiché in molti altri Paesi di tale continente i piatti sono assai variegati. I piatti venezuelani sono colorati e ricchi di sostanze nutritive che possono soddisfare il nostro fabbisogno giornaliero; per via della loro abbondanza le portate potrebbero non suscitare interesse a prima vista e risultare un insieme caotico di alimenti, ma basta assaggiarne un boccone per ricredersi del giudizio affrettato. Come spesso accade nei paesi poveri, le ricette tipiche venezuelane affondano le loro radici nelle tradizioni popolari, e per questo sono numerose. Ne sono esempi il Cachapa, pancake di cereali, il Cachito, pane caldo farcito con prosciutto, il Muchacho, un lombo di arrosti con la salsa, e il Sancocho, uno stufato di pesce e verdure. È famoso anche un particolare dolce venezuelano, il Dulce de Leche, un dessert a base di latte e cioccolato.
Una ricetta in particolare è però degna di nota: si tratta del Pabellon Criollo - o "carne alla creola" - considerato il piatto nazionale per eccellenza. È suddiviso in tre parti: una parte di carne, una di riso e una di fagioli neri. Vediamo come preparare ognuna di queste parti e come poi unirle per ottenere questo tipico piatto. Il pabellon si accompagna con le arepas, il pane venezuelano per eccellenza.

27

Occorrente

  • 2 kg di carne (polpa)
  • 2 peperoni rossi
  • 2 cipolle
  • 1 dado
  • 2 spicchi di aglio
  • sale e pepe q.b.
  • 300 grammi di riso basmati
  • 2 tazze d'acqua
  • olio extravergine di oliva
  • 200 grammi di fagioli neri
  • 1 confezione di passata di pomodoro
  • 120 grammi farina di mais
  • 300 ml d'acqua
  • 200 grammi di formaggio fresco
  • 2 platanos o banane
  • 3 pomodori maturi
37

Le origini del Pabellon

Come accennato in precedenza, l’origine di questo piatto si deve alla fantasia ed alla creatività dell popolazione più umile, che spesso riciclava gli avanzi di cibo dei benestanti, per poter variare la loro alimentazione, povera soprattutto di proteine animali. Come tutti i piatti tipici venezuelani, ha radici che si mischiano tra l'America Latina, l'Europa e l'Africa, essendosi formato nei secoli della colonizzazione portoghese e spagnola del continente sudamericano.
Inizialmente dunque il pabellon era cucinato utilizzando prodotti di scarto del giorno precedente. L’unico alimento fresco del giorno era il platano, che era facilmente reperibile da tutti e che veniva preparato al momento. Il pabellon di oggi non si cucina più utilizzando il cibo riciclato, ma è bene conoscere la storia di ogni gastronomia per apprezzarne ancora di più i sapori.

47

Come preparare il Pabellon

Per la realizzazione di questa ricetta dovrete partire dai fagioli, che vanno sciacquati e lasciati a bagno per una notte (circa 10 ore). In seguito scolateli e fateli bollire per circa un’ora. Nel frattempo in una pentola abbastanza capiente fate bollire la carne in abbondante acqua salata a fuoco lento per circa 4 ore. A cottura ultimata tagliate la carne in “straccetti” e dedicatevi al soffritto. Unite la cipolla tritata, le carote tagliate a cubetti, l’aglio tritato, il peperone tagliato grossolanamente ed il pomodoro, conditi con un filo d'olio d'oliva. Fate rosolare ed aggiungete gli straccetti di carne, la passata di pomodoro e un bicchiere di vino bianco. Aggiustate di sale e pepe e lasciate cuocere a fuoco lento per 15/20 minuti circa. Se lo ritenete necessario, una volta sfumato il vino allungate con una tazza di brodo.
Mentre il composto cuoce, potrete dedicarvi al taglio della cipolla che dovete tritare finemente; fate a dadini un quarto di peperone rosso e mettete il tutto in un’altra padella con un filo di olio. Lasciate cuocere a fiamma media e dopo qualche minuto di rosolatura aggiungete i fagioli neri, la pancetta, il peperoncino fresco e l’acqua di cottura dei fagioli. Aggiungete sale e pepe quanto basta e cuocete finché il sugo non si sarò addensato. Se i fagioli risulteranno ancora duri sarà necessario aggiungere un po’ d’acqua e prolungare la cottura.
Successivamente tritate l’ultimo spicchio d’aglio, sciacquate il riso e scolatelo. Mettete quindi a scaldare l’aglio e un filo d’olio in una pentola, aggiungete il riso ed il sale e fate cuocere a fuoco medio; in ultimo versate l’acqua, ricordandovi di abbassare al minimo il fuoco quando questa avrà raggiunto l'ebollizione. Fate cuocere il tutto finché l’acqua non si sarà assorbita completamente. Ora prendete il platano e tagliatelo a rondelle, friggetelo in una padella con poco olio, aggiungendo un pizzico di sale non appena si sarà dorato.

Continua la lettura
57

Impiattamento e varianti del Pabellon

Disponete in ognuno dei quattro piatti la carne, i fagioli, il riso e un pezzo di platano fritto, servendo il tutto in tavola. Accompagnate il pabellon con un corposo vino rosso.
È un piatto molto calorico, dunque si consiglia di mangiarlo per pranzo e non per cena.
Tra le altre varianti del piatto consiglio di provare anche il pavilion con arepas, ideale come sostanziosa prima colazione. Questa tipologia di carne creola prevede la sostituzione del riso con l'arepas, il tipico pane di forma circolare preparato con farina di mais bianco. Inoltre, in assenza del platano, che non si trova facilmente ovunque, si possono utilizzare le comuni banane.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Attenzione alle quantità di sale!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

5 dolci con la farina di platano

Sono sempre di più le persone intolleranti al glutine e nei supermercati ormai si trovano diverse alternative alla classica farina per far fronte a tale problema. Tra le farine gluten free troviamo la farina di platano, questa è una farina la cui composizione...
Cucina Etnica

Come preparare il platano fritto

Il Platano è un frutto tropicale, parte della famiglia delle banane e ingrediente tipico della cucina Brasiliana. Nel Sud America e in Venezuela viene consumato giornalmente e si cucina in decine di modi differenti. È commestibile in ogni fase della...
Dolci

Come fare il platano caramellato

Un modo per stupire gli ospiti è quello di portare in tavola piatti originali. Realizzando delle ricette diverse dal solito. Utilizzando così, degli alimenti poco usati in cucina come il platano. Questo è un frutto che somiglia dall'aspetto e dal sapore...
Dolci

Come fare una crepe con la farina di platano

Il platano è uno dei frutti tropicali che appartiene alla stessa famiglia delle banane. La pianta dà i propri frutti durante tutto l'arco dell'anno e si possono consumare sia acerbi che maturi, con preparazioni e ricette diverse. Se i frutti sono ancora...
Dolci

Come preparare la frittura di banane

Fresche, saporite e buone a tutte le ore, le banane si prestano alla preparazione di molte ricette. Ottime per la realizzazione di torte e di vari dolci, sono famose anche come banane fritte. Le banane sono facilmente reperibili tutto l'anno e pertanto...
Cucina Etnica

La cucina tradizionale dell'Ecuador

La cucina tradizionale dell'Ecuador è abbastanza varia, nonostante sia un piccolo Paese, e cambia di zona in zona. L'Ecuador è una Repubblica del Sud America che comprende diverse tipologie geologiche e climatiche ognuna delle quali ha tradizioni culinarie...
Consigli di Cucina

5 idee per realizzare una cena a base di chili

Da sempre adorate il cibo piccante e avete voglia di preparare una cena a base di prelibatezze dal sapore rovente?! Se il cibo piccante è tra le vostre passioni, perché non provare ad organizzare una cena a base di chili?! Scopriamo insieme ben 5 idee...
Cucina Etnica

Ricetta: chili con carne e fagioli

Abbiamo voglia di un piatto che ci dia la carica ma che sia allo stesso tempo ricco di proteine? Niente di meglio allora di un buon chili con carne. Questa ricetta è perfetta da gustare da sola oppure da accompagnare con delle buone bruschette o ancora...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.