Ricetti: filetti di orata al cartoccio con gamberi

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Ricetti: il filetto di orata al cartoccio con gamberi è un ottimo abbinamento tra pesce con polpa bianca e crostacei. Questo pasto è composto da elementi caratteristici dell'alimentazione mediterranea come l'olio extravergine di oliva, le olive e i pomodorini. La ricetta è molto semplice da realizzare. Il segreto per assicurarsi un ottimo risultato sta nella scelta degli ingredienti che devono essere freschi e di prima qualità per questo motivo vi consiglio di rivolgervi alla vostra pescheria di fiducia.

26

Occorrente

  • 2 filetti di orata
  • 7/10 pomodorini
  • 100g di gamberi
  • Peperoncino q.b.
  • Basilico q.b.
  • Olio extravergine d'oliva q.b.
  • Sale e pepe q.b.
36

Gli ingredienti riportati sono per due persone. Per iniziare sfilettiamo l'orata dopo averla lavata. Laviamo anche i gamberi passandoli sotto un getto d'acqua e dopo averli lavati li sgusciamo oppure possiamo volendo anche lasciarli interi, questo varia a secondo di come preferite. Per creare il cartoccio ritagliamo alcuni fogli di carta alluminio e realizziamo un contenitore resistente abbastanza da poter contenere tutti i nostri ingredienti e dopo ungiamo i fogli con dell'olio di oliva per non fare attaccare il pesce. Infine disponiamo i filetti nel nostro contenitore.

46

Sistemiamo nel contenitore anche i nostri gamberi. Laviamo i pomodorini in acqua e bicarbonato e dopo averli tagliati a pezzetti li aggiungiamo nel contenitore sui filetti di orata. Aggiungiamo anche del peperoncino, del basilico, sale, pepe e dell'olio extravergine quanto basta. Senza rompere il contenitore chiudiamo il tutto lasciando dell'aria all'interno cosicché il vapore acqueo possa cuocere i nostri filetti di orata e i gamberi. Dopo aver preriscaldato il forno cuociamo il pesce per 30 minuti a 200 gradi.

Continua la lettura
56

Passati i 30 minuti per la cottura, sforniamo il cartoccio e lo facciamo riposare per circa una decina di minuti. Passati i 10 minuti apriamo delicatamente il cartoccio e adagiamo il pesce in un vassoio e dopo ciò versiamo sopra il sughetto contenuto nel cartoccio. Dopo aver versato il sughetto posizioniamo sull'orata i nostri bei gamberi. Potete godere del suo splendido sapore accompagnando il piatto con un ottimo vino bianco frizzante.

66

Attraverso gli stessi ingredienti e lo stesso procedimento possiamo realizzare delle mini porzioni per un buffet realizzando una sorta di finger food sostituendo i gamberi con dei gamberetti possiamo realizzare degli ottimi bocconcini di orata con all'interno dei gamberetti. Otterremo lo stesso e identico risultato di prima, ma in una porzione molto più piccola concentrando così maggiormente il gusto e il mix di sapori in un sol boccone.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pesce

Come preparare filetti di orata alle mandorle

In questa bella guida culinaria, abbiamo bel pensato di proporre il modo per imparare come poter preparare i famosi e rivoluzionari, filetti di orata alle mandorle. Questo sarà un piatto veramente speciale, che piacerà a tutti i nostri ospiti, in maniera...
Pesce

Come preparare l'orata al cartoccio

La cottura del pesce non è mai un'operazione molto semplice da eseguire perché la carne del pesce è molto delicata ed una cottura troppo aggressiva potrebbe danneggiarla. Sopratutto se siamo alle prime armi con il mondo dei fornelli, per riuscire ad...
Pesce

Ricetta: orata all’acqua pazza

Per una cena deliziosa e leggera, vi consiglio di cucinare l'orata all'acqua pazza. Questa pietanza ha numerose qualità e si mostra ideale anche per chi intende mangiare bene senza ingrassare, grazie al proprio inconfondibile sapore e alla sua leggerezza....
Pesce

Come fare l'orata al pesto di limone

Una brillante ricetta da sperimentare per un secondo piatto speciale ed originale, in occasione di un pranzo tra amici o parenti, è quella dell'orata. Delicata e leggera, l'orata rappresenta il secondo piatto di pesce ideale per un pranzo primaverile...
Pesce

Orata con salsa di capperi

Esistono tantissime ricette, ma spesso sono quelle più semplici a riscuotere successo. I piatti a base di pesce fanno impazzire le persone tanto che spesso vengono ordinati ai ristoranti. Leggendo questo tutorial si possono avere alcuni utili consigli...
Pesce

Come preparare l'orata con uvetta e pinoli

Spesso e volentieri si è alla ricerca di un piatto nuovo e delizioso da degustare, ma non sempre si tratta di una scelta facile. Si ricorre, così, all'ausilio di internet e di tutti i siti di cucina per cercare qualche idea originale e cimentarsi nella...
Pesce

Come fare la zuppa di orata

L'orata rappresenta una delle specie ittiche maggiormente diffuse nel nostro paese, grazie al suo costo al dettaglio piuttosto basso dovuto all'alta reperibilità di allevamenti intensivi e al fatto che sia una delle specie maggiormente pescate nella...
Pesce

Sandwich di orata al rosmarino

Il classico sandwich è un piatto di semplice realizzazione e soprattutto versatile: uno scrigno che si compone attraverso due fettine di pane riesce a custodire un tesoro dai molteplici sapori, includendo una vasta gamma di ingredienti (carne o pesce...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.