Sbriciolata con la crema pasticcera

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La sbriciolata alla ricotta è uno dei dolci più noti della tradizione pasticcera italiana. Preparata con una base di pasta frolla ed una soffice crema alla ricotta, è una crostata golosa e nutriente, ideale a colazione o a merenda.
Esiste però un'altrettanto valida soluzione per coloro che non amano la ricotta: una sbriciolata con la crema pasticcera.
La base dovrà essere preparata come per la ricetta classica, ma la farcia sarà costituita da delicata crema pasticcera.
Vediamo nel dettaglio come procedere.

26

Occorrente

  • Per 1/2 l di crema pasticcera: 3 tuorli
  • 6 cucchiai di zucchero
  • 3 cucchiai di farina
  • mezzo litro di latte
  • una bustina di vanillina (o la scorza di limone)
  • Per la pasta frolla: 300 grammi di farina
  • 150 grammi di zucchero
  • 150 grammi di burro
  • 1 uovo e due tuorli
  • scorza di limone grattugiata
  • un pizzico di sale
36

Per prima cosa prepara la crema pasticcera, in modo che si raffreddi prima di unirla alla pasta frolla.
In una pentola dal fondo spesso lavora i tuorli d'uovo con lo zucchero utilizzando un cucchiaio di legno. Aggiungi poco alla volta la farina setacciata ed il latte, alternando i due ingredienti senza smettere di lavorare con il cucchiaio. Continua a girare e schiaccia gli eventuali grumi. Poni la pentola sul fornello ed aggiungi l'aroma di vaniglia (meglio se estratto dal baccello) o la vanillina in polvere.
Cuoci a fiamma bassa continuando a mescolare. Quando la crema avrà raggiunto una consistenza sufficientemente densa, togli dal fuoco. Versala poi in una boule di vetro, coprila con della pellicola e lasciala raffreddare.

46

Mentre la crema pasticcera si raffredda, si può procedere con la preparazione della pasta frolla.
In una ciotola mescola la farina con lo zucchero, il lievito e la vanillina. Amalgama gli ingredienti e poi aggiungici il burro a pezzi, le uova e la scorza grattugiata del limone. Impasta velocemente fino ad ottenere un composto sbriciolato e disomogeneo.

Continua la lettura
56

Una volta che si sono ottenute le briciole, prendi i tre quarti della pasta frolla e lavorarli fino ad ottenere un panetto unico. Poi distendi il panetto in una teglia da forno rotonda (di circa 26 cm di diametro) foderata con carta da forno.
Stendi la pasta frolla lavorata e poi sistemala all'interno della teglia. In questo modo la crema pasticcera, che è più liquida rispetto alla ricotta non passerà attraverso la base. Elimina la pasta in eccesso dei bordi con un coltello affilato e poi versa la crema pasticcera sulla base di pasta frolla. Cospargila di grosse briciole di pasta facendo attenzione a coprire tutta la crema.
Inforna a 180 gradi per 30-40 minuti. Quando le briciole della copertura saranno dorate spegni il forno e lascia intiepidire la sbriciolata. Servi in un piatto per dolci con un'abbondante spolverata di zucchero al velo.
Gustosa e croccante, la sbriciolata alla crema pasticcera sorprenderà tutti i tuoi ospiti.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Puoi servire la torta con una pallina di gelato alla vaniglia e della salsa al cioccolato

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

3 ricette con la crema pasticcera

La crema pasticcera è uno degli ingredienti principe di molti dolci e dessert tipici della pasticceria non solo italiana ma anche estera. È una crema buonissima, veloce da preparare e con ingredienti semplici e genuini. Vi suggeriamo 3 ricette proprio...
Dolci

Come alleggerire la crema pasticcera

La crema pasticcera è molto facile da preparare. Usata per guarnire dolci, viene realizzata più o meno densa a seconda dei gusti personali e del tipo di dolce da realizzare. Sebbene facile da preparare, ci sono dei dettagli che possono rendere una crema...
Dolci

Come farcire la colomba con crema pasticcera

In questa guida imparerete a capire come farcire la colomba con crema pasticcera. Infatti, come ben sapete, la colomba è un dolce tipico del periodo di Pasqua. Ma come si prepara e in che modo si farcisce con la crema pasticcera? Infatti, è bene sapere...
Dolci

Come preparare la crema pasticcera con il Bimby

La morbida e deliziosa crema pasticcera si può adoperare in diverse ricette di cucina, grazie al proprio raffinato sapore intenso. Questo alimento risulta ottimale per farcire o guarnire varie tipologie di torte, ma si trasforma anche in un gustoso dessert...
Dolci

Come fare la crema pasticcera

La crema pasticcera è una delle creme più amate e utilizzate in pasticceria. Con il suo sapore unico e delicato si presta bene per la farcitura di torte e pasticcini, ma può essere anche gustata da sola come un semplice dolce al cucchiaio, magari accompagnata...
Dolci

Come fare una crema pasticcera senza latte

È possibile preparare una buona crema pasticcera anche senza l'utilizzo del latte. In questo articolo vi proponiamo una ricetta molto semplice per realizzare una crema pasticcera senza latte. In questa ricetta il latte vaccino è sostituito con quello...
Dolci

Come servire la crema pasticcera

La crema pasticcera è una salsa dolce classica. È una base squisita per dessert, budini e gelati che potrete aromatizzare con limone, arancia, cioccolato o liquore. Esistono moltissimi modi per prepararla e servirla. Permettendo così, un perfetto abbinamento...
Dolci

Come preparare una crostata con crema pasticcera e frutta

La crostata con frutta e crema pasticcera rappresenta uno dei dolci più adatti al periodo primaverile. I suoi colori e il suo sapore delicato e fresco ne sono la prova. Basterà avere un po' di manualità con la lavorazione della pasta frolla. Per il...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.