Sformatini di pesche ai fichi: la ricetta

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Gli sformatini di pesche ai fichi sono perfetti per un aperitivo leggero o un brunch domenicale. Perfetti in qualsiasi stagione dell'anno, regalano un gusto incredibile. La preparazione non è molto semplice, ma basterà seguire con attenzione tutti i passaggi. Il tempo di realizzazione è di circa quaranta minuti. Ecco la ricetta.

25

Occorrente

  • pesche 540 gr
  • panna 100 gr
  • zucchero 60 gr
  • mollica di pane 60 gr
  • 5 fichi
  • 1 uovo
  • 1 amaretto
35

Iniziamo a preparare la ricetta degli sformatini di pesche ai fichi. Se non sono di stagione, potete anche acquistare delle pesche sciroppate. Andranno comunque benissimo. Prendete le pesche e togliete la buccia. Lavatele per bene sotto l'acqua corrente. Tagliatele a metà e levate il nocciolo. Fatto questo, fatele a tocchetti o a fettine sottili. Mettete le pesche da parte e fate scaldare una pentola antiaderente. Sciogliete in questa una noce di burro o di margarina vegetale. A questo punto, buttate nella padella le fette di pesca, girandole di tanto in tanto. Dopo circa tre o quattro minuti, ricopritele con una dose sufficiente di zucchero di canna. Tenete la fiamma sempre molto bassa e proseguite la cottura per altri cinque minuti. Trascorso il tempo necessario, spegnete il fuoco e lasciate intiepidire le pesche.

45

Intanto, versate in una ciotola la panna. Prendete la mollica di pane e spezzettatela. Incorporatela alla panna, in modo che si ammorbidisca per bene. Aiutatevi con le mani. Successivamente, sbattete un uovo con le fruste. Unitelo al resto degli ingredienti e mescolate. Aggiungete poi la farina e lo zucchero. Pestate in un mortaio l'amaretto e mettetelo nella ciotola. Mescolate ancora, fino ad ottenere una consistenza liscia ed omogenea. Versate le pesche, che nel frattempo si saranno intiepidite. Ora imburrate tutta la superficie di sei stampini. Travasate il composto in questi, aggiungendo ancora un po' di zucchero. Sbucciate i fichi e levate i semi. Dopo averli tagliati a metà, adagiateli sugli sformatini di pesche. Infine, unite il composto di panna, mollica e pesche.

Continua la lettura
55

Preriscaldate il forno ventilato a 180 gradi per una decina di minuti. Infornate gli sformatini di pesche ai fichi. Cuoceteli per una mezz'ora abbondante. Controllate che la superficie assuma un bel colore dorato. Estrateli e impiattate. Decorate gli sformatini di pesche e fichi con un po' di zucchero a velo. Per dare freschezza, aggiungete un paio di foglioline di menta. Servite gli sformatini tiepidi. Accompagnateli ad un vino frizzante freddo o ad uno spumante, due alternative perfette per questa deliziosa ricetta.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Ricetta: sformatini di carciofi e patate

Avete invitato degli amici a cena e non avete ancora pensato a cosa preparare come antipasto o come contorno? Eccovi una ricetta facile ed alquanto gustosa: gli sformatini di carciofi e patate. Come anticipato prima, questo piatto può essere servito...
Antipasti

Ricetta: sformatini di zucca con speck croccante

Con l'autunno e i primi freddi possiamo finalmente tornare a sbizzarrirci in cucina. Il forno non è più un tabù e anche i piatti un po' più pesanti non rappresentano un problema per colpa del caldo. Questa ricetta degli sformatini alla zucca è semplice...
Antipasti

Ricetta: sformatini di polenta

Per preparare la polenta esistono anche dei metodi più rapidi rispetto a quelli tradizionali; infatti, invece di elaborarla con carne o cacciagione, per servirla e farla gustare ai commensali, si può usare creare un antipasto, realizzando dei gustosi...
Antipasti

Ricetta: sformatini di cous cous

Gli sformatini di cous cous sono una piatto leggero, ma pieno di gusto, ideali per una cena in famiglia o per una occasione speciale. Potrete servirli sia come antipasto sfizioso e sia come primo piatto in alternativa alla classica pasta. Questa pietanza,...
Antipasti

Ricetta: insalata di pesche e gamberi

Durante la stagione estiva, è risaputo che i piatti particolarmente caldi non sono molto graditi, e ci si orienta verso attuabili alternative più fresche. In questa guida vi proponiamo un antipasto tipicamente estivo, ossia, la ricetta insalata di pesche...
Antipasti

Ricetta: bucce di fichi d'india in agrodolce

Sto per darvi una ricetta che mi ha incuriosita molto per l'ingrediente principale: le bucce dei fichi d'India. Non avrei mai immaginato di realizzare un saporito ed invitante antipasto con questo frutto spinoso. Invece ecco un modo originale e sfizioso...
Antipasti

Come preparare gli sformatini di capesante con crema ai broccoli

Il dolce profumo delle sere d'estate, ci invita a lasciare le mura domestiche per assaporare il fresco serale. Per rendere ancora più speciale una cena estiva all'aperto, perché non renderla indimenticabile con una preparazione raffinata e dai sentori...
Antipasti

Sformatini di zucca con salsa alla paprika

Ogni volta che giunge l'autunno, la nostra terra ci regala frutti e ortaggi molto buoni, ricchi di sapore e aromi. È la stagione dei funghi, dell'uva più dolce e dei fichi. La zucca rientra in questa categoria appena citata, la zucca infatti è un ottimo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.