Sgombri marinati al peperoncino

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Preparare deliziosi piatti in cucina è è davvero gratificante e divertente, in particolar modo se le pietanze vengono create adoperando unicamente ingredienti freschi e genuini. Tra i numerosi piatti che possiamo realizzare ci sono gli sgombri marinati al peperoncino. In questa breve guida illustrerò dettagliatamente come preparare questo delizioso piatto in pochi e semplici passi, perciò continuate a leggere per scoprire come fare. Buona lettura.

26

Occorrente

  • 4 sgombri di medie dimensioni
  • 1 cipolla di piccole dimensioni
  • 1 spicchio di aglio
  • peperoncino in polvere q.b.
  • un mazzetto di prezzemolo
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • 1 bicchiere di aceto
  • un filo d' olio
  • sale e pepe q.b.
36

Pulire e lavare gli sgombri

Per prima cosa, dovremo acquistare quattro sgombri di medie dimensioni. Il suggerimento, è quello di acquistare gli sgombri dal nostro pescivendolo di fiducia, in questo modo avremo la certezza che il pesce che prepareremo sia di ottima qualità. Dopo aver lavato e pulito accuratamente i nostri sgombri, poniamoli all'interno di una bacinella in vetro di grandi dimensioni, cospargiamoli con il sale e poi poniamo il contenitore all'interno del frigorifero per almeno 60 minuti. Passato il tempo, mettiamo in una padella di medie dimensioni un filo di olio d'oliva, uno spicchio di aglio schiacciato, del peperoncino in polvere, un poco di prezzemolo tritato e della cipolla tritata. Se vogliamo, al posto del peperoncino in polvere, possiamo utilizzare un peperoncino fresco, tagliandolo in piccoli pezzetti.

46

Cuocere il pesce

Quando la cipolla sarà ben dorata, aggiungiamo nella padella anche gli sgombri. Lasciamoli dorare per un paio di minuti da entrambe le parti, versiamo nella padella vino e aceto e copriamo con un coperchio. Gli sgombri dovranno cuocere per almeno quindici minuti, fino a quando non saranno diventati morbidi e saporiti. Il suggerimento, è quello di utilizzare un aceto di vino di alta qualità ed un vino bianco molto delicato che non copra assolutamente il sapore del pesce. Dopo quindici minuti, il nostro pesce è pronto per essere servito all'interno di un elegante vassoio in acciaio od in ceramica.

Continua la lettura
56

Condire e servire il piatto

Se vogliamo, possiamo insaporire ulteriormente il nostro pesce con un filo di olio d'oliva o con un poco di limone prima di servirlo ai nostri ospiti. Ottimo per dare un sapore leggermente speziato al nostro pesce si rivela anche il lime. Se vogliamo, possiamo scolare il pesce dalla marinatura prima di servirlo; se amiamo, invece, il sapore della marinatura, possiamo accompagnarla assieme a del buon pane fatto in casa. Gli sgombri marinati al peperoncino si conservano perfettamente in frigorifero all'interno di un contenitore a chiusura ermetica per un massimo di 2 giorni, e sono molto buoni anche da freddi.

66

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pesce

Come preparare i gamberetti marinati al limone

Per un sabato sera divertente ed accattivante, non è sempre necessario uscire di casa e frequentare dei locali. Infatti, una buona idea è quella di preparare qualche succulento aperitivo, direttamente con le proprie mani ed in totale autonomia, da dividere...
Pesce

Filetti di nasello marinati

Il nasello generalmente viene consumato bollito e poi condito con un filo di olio extravergine d'oliva e una spruzzata di limone. Tuttavia, questo pesce, dalle carni morbide e delicate può essere gustato in vari modi, con l'ausilio di ingredienti diversi....
Pesce

Ricetta: calamari marinati su crema di riso Venere

Il riso Venere è nato dall'incrocio tra un tipo di riso nero proveniente dall'Asia ed una varietà italiana. Questo gustosissimo riso viene coltivato soprattutto in Piemonte e viene utilizzato per realizzare una grande varietà di piatti prelibati, grazie...
Pesce

Come fare le alici al peperoncino

L'alice o acciuga è un pesce osseo che vive in branco insieme ad altre specie facenti parte del cosiddetto pesce azzurro. È di grande importanza economica, diffuso nell'Oceano Atlantico orientale oltre che nel Mediterraneo e nel Mar Nero. È più presente...
Pesce

Ricetta: branzino con friarielli e peperoncino

L'orata o branzino è un pesce molto gustoso, che può essere preparato in casa creando delle ricette davvero particolari ed elaborate. Si tratta di un pesce molto tenero e soprattutto molto raffinato, che può dare vita veramente a delle pietanze deliziose....
Pesce

Involtini di sgombro con pinoli

Ormai tutti conoscono l'importanza del pesce azzurro all'interno di un'alimentazione sana ed equilibrata. Nella cucina italiana sicuramente, tra le ricette tradizionali non mancano quelle che lo vedono come protagonista indiscusso. Si tratta di un alimento...
Pesce

Come fare lo sgombro al vapore

Tutti noi sappiamo di quanto sia importantissimo mangiare alimenti che contengano omega 3: fra questi vi è in prima linea il pesce!! Offre aiuto alla nostra mente ed alla concentrazione. Consigliato il pesce nelle diete due volte alla settimana. In questa...
Pesce

Come fare lo sgombro sott'olio

Lo sgombro sott'olio è una vera e propria prelibatezza, perfetta da gustare come antipasto sfizioso o per insaporire una ricca insalata. La preparazione di questa "conserva" marinara è davvero molto semplice e alla portata di tutte! Una ricetta davvero...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.