Sospiri: la ricetta tradizionale

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: difficile
15

Introduzione

I sospiri, meglio conosciuti come 'dolci delle spose', sono tipici della tradizione pugliese. Si presentano dolcissimi al palato, grazie al pan di spagna e alla farcitura con crema pasticcera. La loro origine è antichissima, se si pensa che risalgono addirittura al Cinquecento. Qui vedremo come preparare la ricetta tradizionale dei sospiri. Il procedimento è difficile e laborioso, quindi fate attenzione a tutti i passaggi.

25

Occorrente

  • 150 g di farina 00
  • 5 uova
  • 120 g di zucchero semolato
  • 2 cucchiaini di lievito per dolci
  • 500 ml di latte fresco intero
  • Glassa pronta
  • Ciliegine candite
35

Per preparare i sospiri secondo la ricetta tradizionale, iniziate a separare i tuorli dagli albumi. In una ciotola, mettete i tuorli. Aggiungete lo zucchero e montate il tutto con la frusta. Dovrete ottenere una consistenza soffice. Incorporate quindi la farina e il lievito. Per un buon risultato, setacciateli prima. A questo punto, montate gli albumi a neve. Unite i due composti. Sistemate sul piano di lavoro degli stampini per dolci. Quelli per i muffins andranno benissimo. Travasate lentamente il composto in ognuno di essi. Riempiteli tenendovi a circa due centimetri dal bordo. Preriscaldate il forno ventilato. Cuocete i sospiri per una ventina di minuti a 180 gradi. La parte superiore dovrà risultare dorata. Trascorso il tempo necessario, estraeteli dal forno. Lasciateli raffreddare e poi toglieteli con delicatezza dagli stampi.

45

Vediamo ora come fare la crema pasticcera per i sospiri. Scaldate per un paio di minuti il latte. In una ciotola, sbattete con la frusta i tuorli e lo zucchero. Incorporate la farina, mescolando per bene. Ora potete versare nella ciotola il latte tiepido. Se volete, mettete nel composto anche la scorza grattugiata di un limone. Abbassate il fuoco e continuate a cuocere per altri due minuti. Dovrete ottenere una crema omogenea e senza grumi. Travasate la crema pasticcera in una terrina. Copritela con la pellicola da cucina. Dopo che si sarà completamente raffreddata, riponetela in frigorifero.

Continua la lettura
55

Ora riprendete i vostri sospiri. Con l'aiuto di un coltello affilato, tagliateli a metà. Seguite la linea orizzontale. Con un cucchiaino da caffè, ricavate una sorta di conca nella parte inferiore. Qui andrete a farcire con la crema pasticcera. Chiudete ogni sospiro con la parte superiore. Successivamente, distribuite sui pasticcini la glassa pronta. Basterà seguire le istruzioni riportate sulla confezione. La ricetta tradizionale dei sospiri vuole che sopra essi vi sia una ciliegina candita. Non vi resta che gustare questi fantastici dolcetti. Per apprezzarli al meglio, accompagnateli con un vino bianco frizzante, servito freddo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Bavarese di cachi: ricetta tradizionale

La ricetta tradizionale della Bavarese di cachi consente di realizzare un dolce davvero squisito. Perfetta per Natale, la Bavarese accontenta qualsiasi tipologia di gusto. La preparazione è abbastanza complicata e laboriosa. Seguite dunque tutti i passaggi...
Dolci

Pavlova al pepe rosa: la ricetta tradizionale

Se cercate un piatto originale, la ricetta tradizionale della Pavlova al pepe rosa è quello che fa per voi. Il dolce si unisce al salato, creando un mix perfetto da gustare fino all'ultimo morso. La preparazione è abbastanza complicata e richiede tempo,...
Dolci

Biscotti ai datteri: ricetta tradizionale

I biscotti ai datteri sono dei dolci di antichissima tradizione. Perfetti per le festività di Natale, regalano un gusto deciso e pieno di carattere. Sono ottimi da soli o accompagnati ad una calda e fumante tazza di thè. La preparazione è di media...
Dolci

Sbrisolona con crema e ananas: ricetta tradizionale

La ricetta tradizionale della sbrisolona con crema e ananas è perfetta per le feste e le occasioni speciali. La preparazione è piuttosto difficile e laboriosa. Seguendo però tutti i passaggi, il risultato sarà perfetto. Per questa ricetta utilizzeremo...
Dolci

Castagne sciroppate: la ricetta tradizionale

Quando arriva l'autunno, la prima immagine che ci viene in mente è quella degli alberi che cambiano colore. Con la nuova stagione cambiano anche i colori delle nostre tavole, grazie al ritorno di alcuni cibi. Un alimento tipicamente autunnale è senza...
Dolci

Come preparare una tradizionale torta nuziale tedesca

La torta è molto importante nel ricevimento di nozze, ed oggi sono dei veri e propri capolavori dell'arte pasticcera; infatti, le forme e le dimensioni variano a seconda dei gusti e delle esigenze, e di conseguenza anche il tipo di farcitura. Una torta...
Dolci

Ricetta: crumble di mele e pere

Il Crumble di mele è un dolce tradizionale inglese, in cui le mele vengono ricoperte da uno strato "bricioloso", da cui il nome "crumble" che significa "briciola". In questa guida spiegheremo come prepararne uno con l'aggiunta delle pere, per donare...
Dolci

Ricetta natalizia col Bimby: casetta di pan di zenzero

La casetta di pan di zenzero è un dolce tradizionale natalizio. Tipico del Nord Europa e degli USA, viene molto apprezzato da grandi e piccini, ma la preparazione richiede tempi abbastanza lunghi. Tuttavia col Bimby il lavoro viene notevolmente alleggerito....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.