Spaghetti con patate e bottarga

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Quando si hanno ospiti dell'ultimo minuto a pranzo o a cena le idee su cosa offrirgli da mangiare scarseggiano sempre. Così ci si ritrova a sfogliare vecchi ricettari nella speranza di essere colpiti da un particolare primo piatto o un secondo, per poi accorgersi che i tempi di preparazione sono maggiori rispetto a quelli che si hanno effettivamente a disposizione. Questa guida è un valido aiuto per tutte le persone che si trovano nella situazione appena descritta e permette di realizzare un piatto molto semplice ma di grande effetto: spaghetti con patate e bottarga.

26

Occorrente

  • spaghetti
  • bottarga
  • patate
  • cipolla
  • olio q.b.
  • sale q.b.
  • prezzemolo
36

Dopo ever procurato tutti gli ingredienti e averli disposti in maniera tale da essere facilmente reperibili durante la preparazione si può iniziare. Per prima cosa lavare le patate sotto acqua corrente e spelarle. Tagliarle a pezzetti non troppo grandi altrimenti faranno fatica a cuocere e metterle in acqua bollente. Salare e lasciar cuocere per 10 minuti circa (provare con la forchetta che la consistenza risulti morbida). In alternativa è possibile far bollire le patate ancora con la buccia e spelarle e tagliarle successivamente, in questo caso i tempi di cottura saranno doppi.

46

Nel frattempo che le patate cucinano, si può preparare il fondo di cottura per il condimento. Mettere un filo d'olio sul fondo di una padella e tagliare finemente mezza cipolla. Aggiungere la cipolla all'olio e lasciar soffriggere. Una volta che la cipolla sarà appassita e le patate saranno pronte scolarle dall'acqua di cottura e aggiungerle in padella. Ultimare la cottura delle patate in padella a fuoco basso per qualche minuto e aggiungere poca bottarga così che possano insaporirsi.

Continua la lettura
56

Mettere sul fuoco una pentola con l'acqua per la pasta e portarla a bollore. Preparare gli spaghetti per tutti i commensali, circa 80/90 grammi a testa, e calarli in acqua. Aggiungere il sale e far cuocere per circa 10 minuti. Un consiglio: scolarli pure al dente perché la cottura verrà ultimata in padella insieme alle patate. Aggiungere la pasta al condimento e far mantecare a fuoco moderato aggiungendo di volta in volta la bottarga. Ovviamente le quantità di bottarga non vengono specificate perché variano a seconda del gusto personale. Per ottenere un sapore più intenso e deciso non bisogna avere paura di esagerare. Regolare però, di conseguenza, le quantità di sale altrimenti la pietanza risulterà troppo salata. Una volta che la pasta sarà mantecata, aggiungendo poco alla volta un po' di acqua di cottura, disporre a nido gli spaghetti sui piatti. Guarnire con prezzemolo fresco.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • non esagerare con le quantità di sale se si prevede di usare molta bottarga

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come cucinare gli spaghetti alla bottarga

Le uova di muggine, chiamate comunemente bottarga, sono una delle prelibatezze della cucina italiana. Queste uova subiscono una lavorazione molto particolare, per cui vengono pressate, salate ed essiccate. Uno dei piatti tipici e molto veloci da preparare...
Primi Piatti

Come preparare gli spaghetti con gamberi e bottarga

Gli spaghetti con gamberi e bottarga sono un primo piatto particolarmente gustoso e delicato. Si tratta di un primo particolarmente indicato per i benefici che si possono trarre dal cosumo dei gamberi e della bottoarga. Infatti i gamberi sono alimenti...
Primi Piatti

Spaghetti mantecati con la bottarga

Siete in ritardo con la cena e i vostri familiari sono davvero affamati? Se cercate una ricetta semplice e veloce da preparare e, in più, non volete preparare troppe pietanze, vi suggerisco gli spaghetti mantecati con la bottarga. Si tratta di un piatto...
Primi Piatti

Come preparare gli spaghetti con vongole e bottarga

Gli spaghetti rappresentano uno dei veri e propri simboli del nostro paese nel mondo, la cui cucina è conosciuta ed apprezzata praticamente ovunque. Proprio grazie al loro grande successo, gli spaghetti sono un tipo di pasta che può essere preparato...
Primi Piatti

Ricetta: spaghetti ai frutti di mare e patate

La pasta, specialmente per noi italiani, rappresenta un piatto a cui è impossibile rinunciare. Infatti, per tradizione, è stata sempre presente sulle nostre tavole e ci rappresenta anche all'estero. Molteplici sono le ricette che si possono realizzare...
Primi Piatti

3 ricette con la bottarga

Nella cucina nostrana è presente un alimento molto particolare, sfruttatissimo dagli chef stellati di tutta Italia. Parliamo della bottarga che nello specifico è un prodotto a base di uova salate pressate ed essiccate per qualche mese. Le uova utilizzate...
Primi Piatti

Spaghettata con dadolata di pesce spada e bottarga

La pasta con pesce spada e bottarga rappresenta un primo piatto tipicamente estivo, molto raffinato e dal sapore delicato e gustoso. L'ingrediente principale è il pesce spada cui si combina il classico sapore mediterraneo di altri alimenti tipici della...
Primi Piatti

Come preparare gli gnocchi alla bottarga

Se per una cena o un pranzo intendiamo preparare un primo piatto con la bottarga, possiamo scegliere tra diversi tipi di pasta, e tra questi gli gnocchi. La ricetta per 4 persone che ci apprestiamo a descrivere è infatti davvero molto gustosa, e prevede...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.