Strozzapreti con calamari e pesto di peperoni

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Questo primo piatto di pesce, nonostante l’apparente delicatezza, è, tutt’altro che leggero. Gli strozzapreti sono un formato di pasta di origine romagnola preparati solo con acqua e farina e completamente lavorati a mano, ma, la forma arrotolata nella lunghezza e la consistenza particolarmente spessa, la rende abbastanza pesante da digerire. In compenso, la sua ruvidezza è assolutamente perfetta per un piatto importante come questo, nel quale si accompagna in maniera magnifica ai calamari e al pesto di peperoni, rendendolo incredibilmente appetitoso. Vediamo, dunque, come preparare questo gustoso primo piatto, passo dopo passo.

27

Occorrente

  • 1/2 kg di strozzapreti, 2 calamari medi, 2 peperoni rossi, 2 spicchi di aglio, olio extravergine d'oliva, sale, pepe, 2 gherigli di noci, una manciata di pinoli, basilico, prezzemolo
37

Il pesto di peperoni

La prima cosa che occorre fare è preparare il pesto. Tagliate i peperoni a metà nel senso della lunghezza, quindi, privateli dei semi e sistemateli su una teglia foderata con carta forno. Infornate per circa 30/35 minuti a 180°, lasciandoli appassire leggermente. Toglieteli dal forno e spellateli mentre sono ancora caldi, metteteli nel bicchiere del mixer con olio extravergine di oliva, uno spicchio di aglio, pinoli, sale e qualche foglia di basilico e frullate fino ad ottenere una salsa liscia ed omogenea. Il pesto, così ottenuto, è ottimo anche da gustare sulle bruschette o per accompagnare un secondo di carne.

47

Preparate i calamari

Prendete, poi, due calamari di medie dimensioni, lavateli con cura e tagliateli a listarelle sottili nel senso della lunghezza. In una padella ampia e alta, tipo wok, scaldate un po’ di olio extravergine di oliva e fate soffriggere uno spicchio di aglio intero, stando attenti a non bruciarlo. Quindi, elimininate l'aglio e saltate in padella i calamari con abbondante prezzemolo sminuzzato e tre gherigli di noci tritati grossolanamente e lasciate cuocere con il coperchio per qualche minuto. Aggiustate di sale e pepe e spegnete.

Continua la lettura
57

La fase finale

A questo punto non vi resta che concludere la preparazione di questa gustosa portata, con la fase finale. Cuocete gli strozzapreti in abbondante acqua salata in ebollizione (se vi siete cimentati nel preparare la pasta in casa, aggiungete un filo di olio all'acqua in pentola, in modo che gli strozzapreti non si attacchino tra di loro). Scolate la pasta al dente e versatela nella padella con i calamari. Saltate per un minuto, aggiungete tutto il pesto di peperoni preparato precedentemente e lasciate amalgamare, in cottura, ancora per un minuto. Spegnete, impiattate e servite mentre sono ancora caldi. Questo primo piatto si sposa alla perfezione con un buon vino bianco secco.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Trofie al pesto di peperoni

Le trofie sono il tipo di pasta che meglio si adatta ad essere preparate con il pesto per tradizione. La tradizione, tra l'altro, prevede che il pesto sia preparato a base di basilico, pinoli, parmigiano, olio extravergine di oliva ed aglio. Ultimamente,...
Primi Piatti

Come preparare il pesto ai peperoni

Siete stanche del solito pesto. Magari, desiderate un pesto dal sapore nuovo e corposo. Vorreste un pesto invitante e saporito. State cercando una ricetta facile da preparare, con un ingrediente insolito. Bene! Siete nel posto giusto. Avete trovato la...
Primi Piatti

Come preparare le fettuccine al pesto di peperoni con acciughe

Mangiare un buon piatto di pasta, spesso può diventare difficoltoso, perché non si ha la più pallida idea di come preparare un condimento sfizioso, ma nello stesso tempo delicato e dal sapore singolare. Per creare un piatto davvero diverso dal classico...
Primi Piatti

Ricetta: cavatelli con pesto di noci, pecorino e peperoni arrostiti

In estate ci è sempre alla ricerca di un piatto fresco al palato e non certo la minestra della nonna o pasta in brodo (molto apprezzata in inverno). I cavatelli sono un tipo di pasta che viene prodotta a mano con ingredienti di ottima qualità e soprattutto...
Primi Piatti

Ricetta: strozzapreti con guanciale e pomodorini

Gli strozzapreti sono un tipo di pasta, tipicamente emiliana, adatta a sughi particolari ed elaborati: trattasi di piccole striscette di pasta di grano duro che vengono preparate impastando la farina, l'acqua ed il sale. La ricetta che vi propongo oggi...
Primi Piatti

Come cucinare gli strozzapreti

Gli strozzapreti sono un tipo di pasta povera tipica della cucina emiliana. Il loro caratteristico nome dovrebbe derivare dal fatto che sono talmente buoni che quando li si mangia se ne fa letteralmente una scorpacciata: la ricetta affonda le sue origini...
Primi Piatti

Come preparare gli strozzapreti con gorgonzola e cavolini

Gli strozzapreti con gorgonzola e cavolini sono un goloso primo piatto da gustare caldo. Sono molto semplici da preparare e anche i meno esperti otterranno un eccellente risultato finale. Se non amate particolarmente il sapore dolciastro dei cavolini...
Primi Piatti

Strozzapreti calabresi

Nel panorama gastronomico italiano la pasta ha sempre ricoperto il ruolo di regina. Fresca, secca, trafilata al bronzo, ogni qual volta la si porta in tavola è subito festa. Ogni regione conserva le proprie tradizioni legate al territorio e ai sapori...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.