Succo alla fragola naturale

tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

Questo momento dell'anno è assolutamente propizio per conservare in svariate maniere uno dei frutti più buoni di sempre: la fragola! La caratteristica principale di questa primizia è la ricchezza di vitamina C.
Ora vedremo la maniera per realizzare un succo che lasci inalterata la sua proprietà principale oltre ad essere un toccasana per moltissime ragioni: dall'essere un antiossidante alla presenza di antociani, grazie ai quali proteggeremo le nostre vene ed i vasi capillari.
Il vantaggio di un succo alla fragola fatto in casa è quello di poter gustare un'ottima bibita autoprodotta totalmente naturale e benefica.

28

Occorrente

  • 2 kg fragole
  • 1/2 kg limoni
  • 2 mele
  • 200 gr zucchero di canna
  • bottiglie in vetro con tappi a capsula
38

Lavate bene le fragole e lasciatele asciugare dentro un colino (anche uno scolapasta potrà andare bene), poi sistematele su un canovaccio pulito affinché siano ben asciutte.
Spremete poi il succo dei limoni e conservatelo dentro un recipiente.

48

Fate bollire le bottiglie di vetro per 10 minuti circa in una grande pentola avendo cura di sistemare negli spazi vuoti qualche straccio per evitare che si rompano.
Spegnere il fuoco e lasciare raffreddare.
Intanto tagliate a pezzettini le mele, frullatele ed aggiungete il succo di limone.
Prendete ora le fragole e tagliatele a rondelle avendo cura di disporle dentro un grande colino che verrà posto sopra una pentola.

Continua la lettura
58

Ricoprite completamente le fragole con lo zucchero, il succo di mele e di limone quindi lasciate riposare per circa 4 ore a temperatura ambiente. Durante il processo di macerazione, la mela, il limone e lo zucchero permetteranno in maniera naturale la fuoriuscita dell'acqua dalla fragola che verrà raccolta nel recipiente da voi scelto.

68

Con un passaverdure, trascorse 4 ore circa, raccogliete ciò che è rimasto nel colino e passatelo. Aiutandovi con un mestolo ed un imbuto travasate il succo dentro le bottiglie ed accendete di nuovo il fuoco, fate bollire nell'acqua i contenitori da voi riempiti con il gustoso nettare per altri 10 minuti, spegnete e chiudete le bottiglie.

78

Fate raffreddare il tutto per un'ora circa, dopodiché capovolgere le bottiglie su un tavolo con una tovaglia e coprite il tutto con un asciugamano pulito tenendole in questa posizione per una notte intera; il giorno seguente prendete le bottiglie e verificate se il tappo si sarà chiuso ermeticamente. Il sottovuoto durerà nell'arco dei 3 mesi successivi. Nel momento in cui aprirete ogni bottiglia ricordatevi che dovrà essere consumata entro 12 ore e conservata in frigo, questo per via dell'assenza di conservanti.
In alternativa si può sistemare il succo ottenuto all'interno di bottiglie di plastica (mai colme!, altrimenti possono esplodere), e porle dentro al freezer di casa dove si manterrà per parecchi mesi!

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • lavate molto accuratamente le bottiglie che andrete ad utilizzare perchè anche una piccola contaminzaione metterebbe a repentaglio l'integrità della bevanda

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Analcolici

Come preparare il succo ACE con il Bimby

Anche con l'avvicinarsi dell'autunno, il desiderio di bevande fresche e leggere non viene mai meno. E quale migliore idea di prepararle in casa, in modo assolutamente naturale ma, soprattutto, salutare?! Nella guida che segue scopriremo qualche utile...
Analcolici

Come preparare un frappè alla fragola

Il frappè di frutta è un'ottima soluzione per non far mai mancare ai nostri bambini, anche ai più diffidenti e riluttanti, le vitamine necessarie. Tuttavia con i suoi ingredienti naturali e genuini, costituisce una deliziosa e sana merenda fresca,...
Analcolici

Come fare il succo di mela e uva

L'uva e la mela, che connubio perfetto! Alcuni tipi di frutta, infatti, se combinati, acquisiscono un sapore ancor piú gustoso. Le mele aggiungono corpositá al succo d'uva ed una spruzzatina di limone rende la combinazione ancor piú rinfrescante. In...
Analcolici

Succo di frutta per bambini: come prepararlo

Molte mamme non gradiscono a trovare facilmente qualcosa che i bambini possano bere in tutta sicurezza, che sia del tutto naturale e contemporaneamente molto gradito ai bambini stessi. Un'idea può essere quella di fare del succo di frutta noi stessi...
Analcolici

Come fare il succo di ciliegia

La ciliegia è un frutto delizioso e contiene molti elementi preziosi. In natura ne esistono varie varietà. La più conosciuta è la ciliegia dal colore rosso e dal gusto dolce. Sono piccole e la loro forma e rotonda ed allungata. Essa è ricca di acqua,...
Analcolici

Come fare un succo ai frutti rossi

Per mantenere in ottima salute il nostro organismo, bere è uno step fondamentale! Anche se spesso tendiamo a sottovalutare l'importanza di una corretta idratazione, in realtà è un aspetto che gioca un ruolo fondamentale all'interno del nostro organismo....
Analcolici

Come preparare il succo di mela

Il succo di mela casalingo, da non confondere con il succo di frutta, non contiene conservanti né zuccheri aggiunti. È utilissimo in pasticceria, come bagna per il pan di Spagna oppure per aromatizzare le creme. Se piace, puoi servirlo tranquillamente...
Analcolici

Estrattore di succo: 5 ricette buone per l'inverno

L'inverno è ormai inoltrato e potreste aver bisogno di validi alleati per rinforzare il vostro sistema immunitario. Oggi vi mostreremo 5 ricette buone per l'inverno da realizzare con un estrattore di succo. Un estrattore di succo è un apparecchio che...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.