Tecniche di cottura con la griglia elettrica

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

La griglia è un metodo di cottura usato sin dai tempi antichi ed è, oltretutto, semplice da adottare. Non occorrono infatti particolari attrezzi per svolgere questa operazione. Inoltre gli alimenti cotti con questo procedimento sono molto naturali, perché trattengono i sapori reali, senza alterarli in alcun modo. Esistono due tipi di cotture alla griglia: quella per contatto e per irraggiamento. In questo caso andiamo a vedere le tecniche di cottura migliori, utilizzando una griglia elettrica. Basterà adesso seguire attentamente tutti i passaggi e scopriremo come cucinare dei piatti prelibati con la griglia elettrica.

27

Occorrente

  • Griglia elettrica
  • Raschietto
  • Marinatura
37

I metodi principali di cottura sono due: quello a secco, cioè senza aggiunta di grassi, quindi più salutare, e quello attraverso una marinatura adeguata.
Per quanto riguarda la cottura a secco, sappiamo che questo metodo permette di mantenere inalterati i sapori dei cibi, cuocendoli solo con il grasso prodotto da loro stessi. Il procedimento sarà molto semplice, basterà preriscaldare la piastra a livelli molto alti, così che quando verrà collocato sopra l’alimento non disperda i succhi e, dopo qualche minuto potremmo adagiare il cibo e lasciar cuocere. Quasi al termine possiamo abbassare la temperatura sui 140° e proseguire fino a quando non sarà del tutto completa.

47

Possiamo anche adottare la tecnica di cottura a macerata.
in questo caso, prima della cottura, dovremmo preparare un intingolo, che servirà per conferire più sapore alle portate. Possiamo farlo mischiando olio, limone, pepe e aglio, oppure aggiungendo altre spezie di nostro gradimento. Dopo aver fatto prendere sapore alla salsa, facciamo macerare bene gli alimenti che andranno cotti, lasciandoli per circa 20 minuti.

Continua la lettura
57

Infine adagiamoli sulla piastra e facciamo cuocere a fuoco moderato, evitando di bucare con i rebbi della forchetta, perché i fori farebbero fuoriuscire i succhi. Al termine della cottura non resta che servire, salando leggermente.

Per concludere, sarà utile ricordarci di alcuni consigli. Tra una cottura e l’altra, soprattutto se cambiamo tipo di cibo, bisogna pulire accuratamente la piastra, usando un raschietto. Evitiamo di far cuocere troppo a lungo, altrimenti, la parte che risulta bruciata (solitamente il grasso), può essere dannoso alla salute. Sarebbe molto consigliato non fare accostare il cibo sulla superficie così da non rovinarlo con l’alta temperatura. Ora che conosciamo meglio le tecniche, non rimane che metterci all'opera.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Sarebbe più opportuno cuocere i cibi a secco, perchè trattengono più valori nutritivi e un maggior gusto

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Carne

Come cuocere la costata alla griglia

La cottura della costata si può fare in molti modi. Ma, senza alcun dubbio la più amata è quella alla griglia. Sembra semplice poterla cuocere, però spesso si sbaglia il procedimento. Uno degli errori più comuni è quello di preparare la carne in...
Carne

Come arrostire la carne alla griglia

Cuocere la carne alla griglia crea subito aria di festa. Molte persone amano il sapore della carne grigliata e scelgono di cucinare la carne alla griglia in casa oppure in giardino con il barbecue. Se anche voi amate il sapore della carne alla griglia...
Carne

Ricetta: nodini di vitello alla griglia con pistacchi e rosmarino

I nodini di vitello sono un taglio di carne molto tenero ed invitante. Possono essere sia con l'osso che senza. Scegliere i primi, però, fa si che la portata sia più ricca di sapore. I nodini di vitello sono perfetti da cuocere alla griglia. Scottati...
Carne

Consigli per dei perfetti wurstel alla griglia

Per organizzare una grigliata tra amici, i wurstel sono uno degli alimenti più adatti, più gradevoli e più deliziosi amati da grandi e piccini.  Per non sbagliare a cuocere i wurtstel, esistono però dei trucchetti davvero efficaci per ottenere dei...
Carne

Come preparare le costolette di maiale arrostite

La carne rappresenta un secondo piatto che si può ottenere in tante modalità diverse. I tagli possono risultare di varia tipologia e ciascuna di essa forma un piatto valorizzato al massimo dall'esatto contorno. Ad esempio, la carne di maiale assume...
Carne

Come cucinare bene con il barbecue

Iniziamo la guida su come cucinare bene bene con il barbecue.Il barbecue è un metodo di cotture dei cibi che avviene attraverso il calore del fuoco. Se volete organizzare una grigliata con amici e parenti, ma non sapete proprio da che parte iniziare,...
Carne

Barbecue: i consigli per renderlo delizioso

Ogni cosa sulla griglia acquista un delizioso aroma campestre. Quindi se siete in famiglia o con degli amici, che si tratti di carne, pesce, verdura, pane eccetera, tutto ha un sapore diverso ed appetitoso. Ecco quindi una semplicissima e pratica lista...
Carne

Ricetta: agnello scottadito

Le costolette d'agnello alla scottadito sono un piatto tipico della tradizione culinaria laziale. Il nome è tutto un programma. Infatti, indica che la carne d'abbacchio va mangiata rigorosamente caldissima, appena dopo la cottura. La ricetta originale...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.