Teglia di baccalà con patate

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Il baccalà fino a qualche anno fa veniva considerato un piatto umile, tipico dei poveri. È un alimento ipocalorico, ricco di sali minerali, proteine ed Omega 3. Lo trovi in commercio già ammollato oppure secco. Il baccalà è un pesce molto versatile in cucina: si presta a numerose ricette. Ogni regione d'Italia ha il proprio cavallo di battaglia. In questo caso, voglio proporti un secondo stuzzicante e saporito, un piatto completo ed unico: la teglia di baccalà con patate. Per dare più corposità alla portata, abbina il baccalà con patate ad un bel bicchiere di vino bianco fresco.

27

Occorrente

  • Ingredienti per 4 persone: 400 g di baccalà, 600 g di patate a pasta bianca, 500 g di pomodoro, 3 spicchi di aglio sale, pepe, prezzemolo, olio.
37

Per baccalà si intende la parte più ricca di spine del merluzzo nordico, salato e stagionato. Per preparare la teglia con patate, procurati del baccalà secco o fresco. Nel primo caso, fallo spugnare per 2 - 3 giorni, avendo cura di cambiare l'acqua quattro o cinque volte al dì. La ricetta prevede due cotture: sul fuoco ed al forno. Tuttavia, anche se può sembrare molto elaborata, è di facile realizzazione e non richiede particolari doti culinarie. Prepara le patate: lavale accuratamente e falle cuocere in acqua fredda per 20 minuti, dopo l'ebollizione. Scolale, sbucciale e tagliale a fettine regolari.

47

Lessa il baccalà in abbondante acqua con poco sale per una ventina di minuti. Nel frattempo, prepara un trito con tre spicchi di aglio, prezzemolo, sale e pepe. Scola il baccalà, privalo della pelle e delle lische più evidenti: passa le dita sulla polpa e con l'aiuto di una pinzetta estrai le spine. Taglialo poi a pezzi non troppo piccoli. Spennella una teglia dal diametro di 26 cm con dell'olio extravergine d'oliva. Adagia sul fondo uno strato di patate e cospargici sopra il trito. Procedi adesso con uno strato di baccalà e condisci come prima. Continua fino ad esaurimento degli ingredienti. Completa la teglia con olio di oliva e cinquecento grammi di pomodori.

Continua la lettura
57

A questo punto, preriscalda il forno a 180°. Fai cuocere a metà altezza per trenta minuti abbondanti. Togli la teglia dal forno e servi anche nel recipiente di cottura. Questo piatto è ottimo accompagnato con crostini di pane fritto o abbrustolito sulla piastra ed un bicchiere di buon vino bianco fresco. È un piatto nutriente e leggero, ideale per i bambini, gli anziani o per chi segue una dieta povera di calorie. Il baccalà con patate, infatti, conta solo 320 Kcal. È una portata unica altamente digeribile, prelibata ed apprezzata per la morbidezza delle carni del pesce. Non mi resta che augurarvi buon appetito!

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Servi caldo con del buon vino bianco e dei crostini di pane fritto o abbrustolito
  • Se lo gradisci, aggiungi delle olive nere

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pesce

Ricetta: baccalà in umido con patate

La guida che svilupperemo nei passi che seguiranno ci permetterà di addentrarci nella preparazione di una ricetta che, sono sicura, vi interesserà particolarmente: il baccalà in umido con patate. Possiamo immediatamente incominciare con le nostre argomentazioni...
Pesce

Ricetta: polpette di baccalà e patate

Il baccalà è uno dei pesci più apprezzati, solitamente gradito anche ai bambini più piccoli. Il baccalà non è altro che merluzzo salato e poi messo a stagionare; con questo pesce si possono realizzare numerosissime preparazioni, grazie alla sua...
Pesce

7 ricette con il baccalà

In cucina oggi ormai sono diventate numerosissime le ricette da poter realizzare. Uno degli ingredienti maggiormente utilizzati è il pesce. Ci sono ovviamente vari tipi di pesce e quello preferito per le ricette è proprio il baccalà. Nei prossimi passi...
Pesce

5 modi per cucinare il baccalà

Il pesce è uno degli alimenti che fa bene al nostro organismo. Il baccalà, in particolare, è un tipo di pesce sotto sale. Concretamente si tratta di merluzzo proveniente perlopiù dalla Norvegia, dove viene sapientemente trattato ed esportato ovunque....
Pesce

Ricetta: gratin al baccalà

Il baccalà è una pietanza che viene spesso utilizzata al'interno della cucina italiana per la realizzazione di gustosi piatti. Esso può essere preparato in differenti modi a seconda dei propri gusti personali. Una ricetta estremamente saporita e apprezzata...
Pesce

Come fare il baccalà alla crema di carote

Il baccalà è un pesce che solitamente non piace a tutti, perché ha un sapore molto forte, un odore molto intenso e una consistenza abbastanza particolare. In realtà esistono vari modi per cucinare questo pesce, in modo tale da farlo diventare piacevole...
Pesce

4 secondi piatti con il baccalà

Il baccalà è un pesce molto saporito a cui è possibile accostare tanti ingredienti e fare molti abbinamenti. In questa breve guida voglio proporvi quattro secondi piatti a base di baccalà. La prima ricetta sono delle saporite e croccanti “crocchette...
Pesce

Ricetta: baccalà in salsa verde

Se si ha ospiti e si vuole stupire con un'ottima pietanza a base di pesce, semplice e veloce da preparare, si può pensare alla preparazione di tocchetti di baccalà. Il baccalà non ha particolari esigenze in termini di cottura ed è per questo motivo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.