Temaki vegetariano

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Il temaki rappresenta una tipologia di sushi molto facile da preparare. Si tratta di un cono di alga nori ripieno di riso e di altri ingredienti che, tagliati a piccoli bastoncini, sporgono dal conetto. Tanti sono gli ingredienti con cui è possibile farcire il temaki: tonno o salmone, fagiolini, carote, avocado o cetriolo. Nella seguente guida in particolare illustreremo il procedimento per la preparazione di un temaki vegetariano. Vediamo dunque, passo dopo passo, come fare.

25

La preparazione del temaki vegetariano è estremamente semplice e non richiede particolari abilità in cucina. Sarà sufficiente che vi atteniate alle indicazioni riportate nella seguente guida per la buona riuscita del vostro piatto. Per realizzare tale piatto è innanzitutto necessario prendere un foglio di alga nori e dividerlo a metà. Prendete una metà di alga e prelevate circa 50 grammi di riso cotto per il sushi che andrete a posizionare nella parte sinistra, in alto. Per compiere tale operazione, dovrete bagnarvi le mani in acqua acidulata con qualche cucchiaio di aceto di riso. Appiattite il riso che avete posizionato nell'alga in modo da formare una sorta di diagonale e andate a creare una conca al centro con il dito.

35

Compiuta tale fase, sarà necessario occuparsi del ripieno del temaki. Dal momento che state preparando un temaki vegetariano, non utilizzerete ovviamente prodotti quale il salmone, il tonno o altre tipologie di pesce. Il ripieno del vostro temaki sarà costituito esclusivamente da prodotti vegetariani. Servitevi a tal fine di cetrioli, avocado, carote e fagiolini creando così un mix di colori e di sapori. Tagliate quindi i vari ingredienti a bastoncini sottili, di spessore non superiore a mezzo centimetro, e posizionateli verso l'angolo in alto a sinistra del foglio di nori. Ricordiamo, a tal proposito, che nella preparazione del temaki vegetariano potete utilizzare non solo gli ingredienti suggeriti ma molti altri ancora. Tutto dipenderà dai vostri personalissimi gusti.

Continua la lettura
45

Realizzato quindi il ripieno del temaki vegetariano, dovete procedere ripiegando l'angolo in basso a sinistra dell'alga verso l'interno. Avvolgete poi la parte destra dell'alga intorno al riso ed al ripieno. A questo punto non vi resta che arrotolare per bene l'alga in modo da ottenere un cornetto. Fissatelo infine spalmando sul bordo dell'angolo di alga che resta fuori dei chicchi di riso. Il vostro temaki vegetariano è così pronto per essere gustato.

55

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucina Etnica

Come fare il sushi vegetariano

Se siamo amanti della cucina e ci piacerebbe riuscire ad assaporare pietanze sempre nuove e appartenenti a culture gastronomiche differenti dalla nostra, potremo o recarci in appositi ristoranti o in alternativa potremo cercare di preparare con le nostre...
Cucina Etnica

Come preparare un burrito vegetariano

Una sera abbiamo proprio voglia di qualcosa di goloso e vogliamo dimenticarci della linea. I burrito sono un piatto messicano molto goloso che ci stuzzicano il palato. Ma purtroppo il loro ripieno è composto prevalentemente di carne. Non abbiamo altra...
Cucina Etnica

Curry vegetariano di ceci e zucca con riso basmati al cardamomo

Il curry è un connubio di spezie che ha origine indiana. Può essere in polvere oppure in pasta. Viene utilizzato in cucina come condimento. Inoltre contiene più di 20 tipi di spezie aromatiche e piccanti tra cui il coriandolo, lo zenzero, il cumino,...
Cucina Etnica

Ricetta del sushi per vegetariani

Il sushi è uno dei piatti tradizionali della cucina giapponese più conosciuto ed apprezzato all'estero. Si tratta di una pietanza a base di riso ed altri ingredienti, principalmente pesce crudo e uova. Esistono tantissime varietà e forme differenti...
Cucina Etnica

5 accessori essenziali per preparare il sushi in casa

Il sushi, è ormai amato in tutto il mondo per il suo sapore unico e in confondibile e per gli ingredienti delicati e ricercati. Il prezzo del sushi, è abbastanza alto, ma se volete risparmiare un po' potete anche preparare in casa un ottimo sushi, senza...
Cucina Etnica

Esempi di piatti a base di sushi

Il sushi è una pietanza giapponese ormai molto conosciuta e diffusa anche nei paesi occidentali, parecchio apprezzata. Alla base di questo piatto c'è il riso, ingrediente tipicamente asiatico, che viene lavorato con maestria e condito con diversi ingredienti,...
Cucina Etnica

Ricetta: couscous con verdure profumate alla curcuma

Il couscous è un piatto tipico del Nordafrica, della Sardegna e della Sicilia.Esso viene preparato con semola di grano duro e poi accompagnato con carne, verdure, pesce, ovvero con le più svariate combinazioni. Esistono, infatti, molteplici ricette...
Cucina Etnica

10 piatti etnici vegetariani

La cucina etnica, ossia l’insieme dei piatti tipici delle culture e tradizioni gastronomiche differenti dalla nostra, sono una piacevole immersione in profumi e aromi nuovi, delizie più o meno note al palato. Nonché ricette tutte da scoprire e interpretare....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.