Tiramisù alla crema di whisky

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
17

Introduzione

Nella seguente guida, attraverso una serie di utili e semplici passaggi, vi illustrerò come cucinare il tiramisù alla crema di whisky. La ricetta è una variante alla classica, che prevede l'utilizzo del mascarpone. Il gusto coniuga dolcezza e vigore, ed è adatto a che ama i sapori forti e particolari. La preparazione è abbastanza difficile e richiede tre ore di tempo circa, ma sarete ripagati dal risultato eccellente, che vi farà fare un figurone con parenti ed amici. Vediamo quindi come procedere.

27

Occorrente

  • 250 gr di mascarpone
  • 180 gr di zucchero
  • 5 uova
  • 40 ml di crema di whiskey
  • 200 ml di latte
  • 2 tazzine di caffè
  • cacao amaro in polvere
  • savoiardi
37

Innanzitutto, la prima operazione da compiere, è sicuramente quella di prendere gli albumi, unire un pizzico di sale e montare il tutto a neve fermissima, aiutandovi con la frusta o con un robot da cucina. A metà lavorazione, incorporate anche una presina di zucchero semolato. Il composto deve risultare ben omogeneo e compatto, mentre la colorazione piuttosto dev'essere chiara. Successivamente, incorporate il mascarpone e mescolate per bene con un cucchiaio di legno, compiendo movimenti che vadano dal basso verso l'alto.

47

Fatto questo, aggiungete la crema di whisky, versandola lentamente e poco per volta. Imburrate uno stampino o una teglia per torte quadrata e versatevi un quarto del composto, distribuendolo in maniera uniforme. In seguito, travasate il latte intero in una terrina. Preparate il caffè ed unitelo ad esso, insieme a un paio di cucchiai di liquore. Miscelate e imbevete nel ripieno i savoiardi, cercando di non bagnarli eccessivamente, dopodiché ricoprite con i biscotti il fondo del contenitore, quindi versate sopra questi la crema rimanente. Livellatela alla perfezione con una spatola. Mettete un secondo strato di biscotti e ancora la cremina al liquore.

Continua la lettura
57

Setacciate il cacao amaro e spolverizzatelo su tutta la superficie. Sistemate il tiramisù in frigorifero, coperto da un foglio di pellicola trasparente, quindi lasciatelo rapprendere per almeno tre ore. Trascorso il tempo necessario, estraetelo dal frigo, fatelo intiepidire a temperatura ambiente e servitelo in tavola. Se volete renderlo ancora più gustoso, aggiungete della granella di nocciole o dei chicchi di cioccolato fondente. Accompagnatelo con un bicchiere di spumante dolce o con del vino bianco frizzante, servito freddo. Ricordate che questo dolce dona il massimo del gusto se preparato il giorno prima e lasciato riposare nel frigorifero per tutta la notte. Et voilà! Il vostro tiramisù alla crema di whisky è finalmente pronto per essere gustato proprio da tutti.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Potete conservarlo nel frigo per tre o quattro giorni.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Come preparare il tiramisù alla crema di mirtilli

Il tiramisù è un dolce al cucchiaio, nato in Italia ma ormai conosciuto e imitato in tutto il mondo. La ricetta tradizionale prevede l'utilizzo di uova, savoiardi, caffè e mascarpone ma, con il passare degli anni, sono state introdotte numerosissime...
Dolci

Ricetta: tiramisù alle fragole con crema di limoncello

Oggi vogliamo nuovamente proporvi, una nuova ricetta, il famoso tiramisù alle fragole, con l'aggiunta della crema i limoncello.Cercheremo di realizzare il tutto, nella nostra cucina e con l'utilizzo d'ingredienti del tutto naturali.Questo tipo di dessert...
Dolci

Come preparare la torta al whisky

Se sei intenzionato a dare una festa per condividere il compleanno della tua dolce metà oppure vuoi semplicemente realizzare in casa un dolce da poter offrire o gustare a merenda, moltissime sono le ricette che ti balzeranno alla mente e che potresti...
Dolci

Come preparare la crème brulée al cioccolato fondente con whisky

Durante il periodo invernale può capitare a chiunque di voler passare un pomeriggio a preparare uno squisito dolce al cucchiaio molto sfizioso: l'idea che vogliamo proporvi in questo articolo riguarda la preparazione della crème bruléè al cioccolato...
Dolci

Come preparare il tiramisù alla frutta

Il tiramisù è un dolce freddo che prevede l'utilizzo dei biscotti e della crema al mascarpone, il tutto arricchito dal caffè e dal cacao in polvere. In alcune varianti è possibile anche aggiungere un po' di liquore. Questo dolce al cucchiaio può...
Dolci

Ricetta: tiramisù con il pan di spagna

La ricetta tradizionale del Tiramisù prevede l'utilizzo dei biscotti savoiardi. A questi si alternano strati di crema al mascarpone. Per questa ricetta classica e popolare, tuttavia, esistono da tempo innumerevoli varianti. Ognuna garantisce l'eccellente...
Dolci

Come preparare il tiramisù agli agrumi

Delizioso soffice e davvero irresistibile, il tiramisù rimane uno dei dolci più apprezzati e più gustati in tutto il mondo. La classica preparazione del tiramisù, prevede l'utilizzo del mascarpone, dei savoiardi, del caffè e del cacao amaro. In realtà...
Dolci

Ricetta: tiramisu con i pavesini

Il Tiramisu è uno dei dolci italiani più amato da adulti e piccini. Questa torta non necessita di cottura e viene realizzata con pochi semplici ingredienti. Tra le varie ricette che prevedono la preparazione del tiramisù possiamo trovare alcune più...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.