Tiramisù con amaretti e pesche

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Tutti noi conosciamo il classico tiramisù fatto con savoiardi imbevuti nel caffè e crema al mascarpone, ma forse non tutti conoscono la versione fruttata, ovvero preparato con pesche e amaretti. In effetti si tratta solo di togliere il caffè e sostituirlo con lo sciroppo di pesche, aggiungendo amaretti e pezzi di pesche sciroppate. Questa versione di tiramisù è adatta per coloro che non amano il caffè o semplicemente perché non possono berlo. Se la ricetta vi incuriosisce e volete provare a prepararla, eccovi gli ingredienti e come procedere. Le dosi indicate sono per 6 - 8 persone.

26

Occorrente

  • 4 uova intere
  • 200 g di zucchero
  • 250 g di mascarpone
  • 300 g di savoiardi
  • un barattolo di pesche sciroppate
36

Preparate la crema al mascarpone

Come ogni buon tiramisù, anche quello alle pesche e amaretti richiede la classica crema al mascarpone. Per prepararla, dividete i tuorli dagli albumi e metteteli in due ciotole. Lavorate per bene i tuorli con lo zucchero fino a quando non diventano belli spumosi; aggiungete il mascarpone e incorporate per bene. Montate gli albumi a neve ben ferma, aggiungendo agli stessi un cucchiaio di zucchero. Una volta pronti, uniteli al composto di uova e mascarpone e incorporate delicatamente. Coprite la crema con una pellicola e mettete a riposare in frigorifero fino al momento di utilizzarla.

46

Tagliate le pesche

Aprite la confezione di pesche sciroppate; filtrate le pesche e mettetele in un piatto e il succo in una ciotola (vi servirà in seguito per inzuppare i savoiardi). Tagliate le pesche a piccoli pezzetti e tenetele da parte (volendo potete tagliarle a fettine sottili). Prendete gli amaretti e tritateli finemente. A questo punto siete pronti per iniziare a dar forma al vostro tiramisù.

Continua la lettura
56

Componete il dolce

Prendete una pirofila rettangolare o il recipiente che usate comunemente per fare il tiramisù. Tirate fuori la crema dal frigorifero e versatene alcuni cucchiai nella pirofila e distribuitela uniformemente su tutta la superfice. Prendete i savoiardi, inzuppateli uno ad uno nel succo delle pesche e adagiateli sul fondo della pirofila. Ricoprite con uno stato di crema al mascarpone e a seguire distribuite la metà delle pesche sciroppate. Prendete gli amaretti tritati e cospargetene una parte sulle pesche. A questo punto fate un altro strato di savoiardi, a seguire uno strato di crema e poi uno di pesche e uno di amaretti. Ricoprite il dolce con una pellicola e mettetelo a riposare in frigorifero per almeno tre ore prima di servirlo. Se volete fare qualcosa di speciale, potete comporre in tiramisù all'interno di piccoli bicchieri o vasetti di vetro, in modo da servire delle comode monoporzioni.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se non vi piacciono le pesche potete sostituirle con l'ananas

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Come preparare una torta con pesche e amaretti

Se intendete stuzzicare la golosità dei vostri commensali con un dolce sfizioso, non c'è niente di meglio della torta con pesche e amaretti. Questo dessert dal gusto delicato e avvolgente, ben si presta ad ogni occasione e risulta gradita sia a grandi...
Dolci

Millefoglie con crema chantilly agli amaretti e pesche

Se siamo alla ricerca di un particolare dolce che vogliamo provare a preparare con le nostre mani, per prima cosa potremo provare a consultare le moltissime guide presenti su internet, che aiuteranno durante la preparazione del dessert da noi scelto,...
Dolci

Come preparare il tiramisù di pesche

Il tiramisù di pesche è un dessert molto leggero ed originale, ideale a fine pasto per gli amanti della frutta. La ricetta è molto semplice da realizzare, e sono necessari pochi ingredienti e soprattutto una certa abilità in cucina. In questa guida,...
Dolci

Come preparare il tiramisù agli amaretti senza uova

Se siete alla ricerca di un goloso dessert che al contempo non sia eccessivamente calorico, ecco a voi il tiramisù agli amaretti senza uova. Si tratta di una ricetta rivisitata del classico tiramisù altrettanto appetitosa e semplice da realizzare....
Dolci

Ricetta: Tiramisù agli amaretti

Il tiramisù è un dolce tipico della tradizione italiana sembra che sia nato non prima degli anni '60, ma ancora non si conosce esattamente la sua regione d'origine. Sono molte, infatti, le regioni italiane che se ne contendono i natali: tra queste Piemonte,...
Dolci

Come preparare le pesche sciroppate al forno

Un dessert dall'irresistibile bontà e dal gusto avvolgente, da concedersi durante la stagione estiva per concludere con dolcezza un pasto leggero consumato all'aperto, vede come indiscusse protagoniste succose e profumate pesche. Si tratta delle prelibate...
Dolci

4 dessert veloci con le pesche

Le pesche sono frutti estivi succosi e zuccherini. Vellutate o noci, a polpa gialla o bianca, dura o morbida sono ottime al naturale, come spuntino mattutino o a merenda, nella macedonia o sciroppate. Tuttavia, rivelano qualità insospettate su torte,...
Dolci

3 ricette veloci con le pesche

Le pesche sono uno dei frutti tipici della stagione calda, con cui poter realizzare delle ottime ricette per poter stupire i propri cari e ospiti. Riuscire a trovare però le pietanze giuste da servire ai commensali invitati a casa propria, non è certo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.