Torta di cipolle: ricetta tradizionale

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

La ricetta tradizionale della torta di cipolle è davvero semplice. In soli venti minuti avrete un piatto gustoso e ricco, da assaporare fetta dopo fetta. Questa torta è perfetta sia come piatto unico che come antipasto per un pranzo o una cena importante. Ovviamente, potete aggiungere altri ingredienti che andranno ulteriormente ad insaporirla. Le cipolle si sposano ad hoc con gli affettati e con i formaggi stagionati. Ottime anche le verdure, specie quelle verdi. Andiamo a vedere come realizzare questa fantastica torta di cipolle.

25

Occorrente

  • patate 400 gr
  • cipolle 160 gr
  • uova 2
  • prezzemolo
  • sale
35

La preparazione delle cipolle

Per la ricetta tradizionale della torta di cipolle è indispensabile scegliere ingredienti di ottima qualità. Per quanto riguarda le cipolle, preferite quelle rosse. Durante la cottura sono infatti meno acidule di quelle bianche. Togliete la buccia e passatele sotto l'acqua fredda. Tagliatele a fette. In una pentola antiaderente versate due cucchiai rasi di olio extravergine di oliva. Se volete rendere più dolci le cipolle, aggiungete anche un cucchiaino di zucchero. Appassite le cipolle nell'olio caldo. Schiacciatele con la forchetta, in modo da ammorbidirle. Continuate la cottura a fiamma bassissima per cinque minuti.

45

L'impasto

Successivamente, sbucciate le patate. Portate ad ebollizione una pentola di acqua salata e fatele lessare. Scolatele e raffreddatele sotto l'acqua fredda. A questo punto, schiacciate le patate con la forchetta fino ad ottenere una purea. In una terrina, unite alla purea di patate le due uova intere. Incorporate poi il parmigiano reggiano o il pecorino, a seconda del vostro gusto. Mescolate per bene aiutandovi con un cucchiaio di legno. Infine, insaporite con sale, pepe rosa e del prezzemolo fresco. Unite le cipolle stufate e mescolate nuovamente. Mentre l'impasto si rapprende, preparate la teglia. Imburrate il fondo e i bordi. Spolverizzate anche un po' di pane grattugiato. Con questo piccolo trucco la torta di cipolle non si attaccherà alla teglia.

Continua la lettura
55

La cottura

Preriscaldate il forno ventilato a 200 gradi per dieci minuti. Nel frattempo, distribuite l'impasto in maniera uniforme nella teglia. Infornate e cuocete per circa quindici minuti. Quando la superficie diventerà dorata, sarà pronta. Trascorso il tempo necessario, estraete la torta di cipolle e aspettate che intiepidisca. Impiattate e arricchite la pietanza con un po' di ricotta fresca. Come contorno, andranno benissimo delle verdure condite con un po' di olio. La ricetta tradizionale della torta di cipolle è perfetta con un vino bianco fermo servito freddo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Come preparare la torta di patate e cipolle

Quando si vuole preparare un piatto sfizioso ed invitante che riesca a stupire tutti gli ospiti ma che sia al tempo stesso piuttosto veloce da realizzare, si può senza dubbio optare per una torta salata di patate e cipolle. Si tratta di una ricetta estremamente...
Antipasti

Come preparare la torta di patate alle cipolle con parmigiano

La torta di patate alle cipolle con parmigiano è un goloso antipasto da portare in tavola ben caldo. Se accompagnato con un insieme di verdure grigliate, può essere presentato in tavola anche come secondo piatto. Non c’è niente di difficile in questa...
Antipasti

Torta salata con cipolle e pecorino

Cercate un antipasto gustoso e rustico da poter servire come delizioso antipasto per i vostri buffet? Bene! Questa guida fa proprio al caso vostro. Oggi vi proponiamo infatti una deliziosa torta salata con cipolle e pecorino. SI tratta di una torta salata...
Antipasti

Ricetta: cipolle alle erbe gratinate

Un modo per completare un menù per una cena estiva è quello di inserire un antipasto gradevole. Si tratta della ricetta di cipolle alle erbe gratinate. Questo piatto si può sostituire al secondo, non sempre gradito nella stagione calda. Oppure, si...
Antipasti

Ricetta: cipolle al forno con salsa all'aneto

In questa guida vi spiegherò come realizzare una ricetta fondamentale per i vostri pranzi o cene. Sto parlando delle cipolle al forno con salsa all'aneto. Questa ricetta può sostituire un contorno qualunque. Potrebbe anche essere piatto unico. Questo...
Antipasti

Arancini di riso e prosciutto: ricetta tradizionale

Gli arancini sono senza dubbio uno dei piatti tipici della cucina siciliana. La farcitura varia in base al gusto personale e alla fantasia. Qui vedremo come realizzare la ricetta tradizionale degli Arancini di riso e prosciutto. Il loro sapore saprà...
Antipasti

Ricetta: frittata al forno con cipolle caramellate

Il gusto agrodolce di molte pietanze è gradevole e diffusamente apprezzato. Di solito si realizza miscelando degli ingredienti tipicamente salati o piccanti con delle sostanze zuccherate. Ed ecco che si può ad esempio rendere agrodolce una peperonata...
Antipasti

Ricetta: cipolle caramellate con pinoli e uvetta

Spesso capita di avere degli ospiti a cena ed anche una semplice portata di carne o pesce può divenire un ottimo piatto, magari accompagnato dai giusti contorni. Per chi ama i contorni ricchi di sapori si possono provare delle ricette semplici e pratiche...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.