Torta dolce di noci e mosto

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il mosto d'uva non è altro che il succo derivante dalla pigiatura dell'uva e non ancora fermentata dalla quale si ottiene il vino. Il colore cambia in base all'uva, viola scuro se l'uva è nera, paglierino chiaro se l'uva è bianca. Il mosto d'uva viene utilizzato non solo per la produzione di vino ma anche e soprattutto per la preparazione di dolci ed è proprio in questa guida che vedremo il suo utilizzo, preparando una torta dolce di noci e mosto d'uva. Questo dolce è ottimo sia per la prima colazione, sia per una sana merenda, che semplicemente se si ha voglia di un dolce.

26

Occorrente

  • 350 gr di farina
  • 100 gr di zucchero
  • 2 uova
  • 2 dl di latte
  • 70 gr di noci
  • 150 gr di mosto d'uva
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • zucchero a velo per spolverizzare
36

Unione degli ingredienti

La prima cosa da fare è tritare le noci con il mixer insieme ad un cucchiaio di zucchero e lo mettiamo da parte. In una capiente ciotola sbattiamo le uova con con lo sbattitore elettrico, aggiungiamo lo zucchero e continuiamo a mescolare fino a quando non avremo un composto spumoso. Versiamo il latte a filo, sempre mescolando. A questo punto aggiungiamo la farina setacciata un po' per volta evitando la formazione di grumi. È buona regola setacciare sempre la farina per evitare l'ossidazione e quindi permettere un buon assorbimento dei liquidi. Una volta amalgamati gli ingredienti possiamo aggiungere il mosto d'uva mescolando molto bene in modo tale da distribuirlo uniformemente al composto.

46

Aggiunta di lievito e noci

Arrivati a questo punto, non ci resta che aggiungere il lievito per dolci, sempre continuando a mescolare. Una volta che il composto ha assorbito anche il lievito uniamo come ultimo ingrediente, le noci tritate e continuiamo a mescolare con un cucchiaio di legno.

Continua la lettura
56

La cottura

Preriscaldiamo il forno a 180° e mentre quest'ultimo arriva a temperatura imburriamo ed infariniamo uno stampo rotondo dal diametro di 20 centimetri, versiamo al suo interno il composto ottenuto e mettiamo in forno già caldo per circa 40 minuti. Ovviamente controlliamo sempre la cottura perché non tutti i forni sono uguali, se dovesse cuocere troppo la superficie, ovvero se notiamo che diventa troppo scura, possiamo mettere un foglio di carta stagnola su di essa. A fine cottura facciamo sempre la prova stecchino, ovvero, infiliamo uno stecchino nella torta se quando lo tiriamo fuori è asciutto significa che è cotta, in caso contrario, se umido, la lasciamo ancora in forno per altri 10 minuti. Quando la nostra torta sarà cotta, la sformiamo e la mettiamo a raffreddare su di una gratella, successivamente quando sarà fredda, la trasferiamo su di un piatto da portata e la spolverizziamo con lo zucchero a velo.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Setacciare sempre la farina, in modo tale da rendere più facile l'assorbimento dei liquidi.
  • Controllare sempre la cottura con la prova dello stecchino, infilarlo nel dolce, se fuoriesce asciutto è cotto, in caso contrario proseguire con la cottura.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pizze e Focacce

5 modi per farcire la pizza dolce

Esiste la torta salata, come anche la pizza dolce. In cucina la fantasia non deve e non può avere limiti. Si chiama pizza dolce perché l'impasto è esattamente quello della pizza. Si useranno gli stessi ingredienti, le stesse dosi ed il medesimo modo...
Pizze e Focacce

Come fare il plumcake zucca noci e gorgonzola

Se dovete organizzare una cena od un aperitivo, questa guida è ciò che fa per voi. Vi spiegheremo come fare il plumcake con zucca, noci e gorgonzola. Si tratta di un antipasto squisito ed estremamente appetitoso. Il gusto delicato e dolce della zucca...
Pizze e Focacce

Come preparare il pane alle noci

Il pane alle noci, sin dall'antichità veniva preparato unendo l'acqua e la farina di frumento, senza utilizzare il lievito, cosa che è stata introdotta dagli egiziani. Il pane viene si può preparare in moltissimi modi, utilizzando diversi condimenti....
Pizze e Focacce

Come preparare la frittata di zucchine e noci

Se siete appassionati di cucina e nel contempo alla ricerca di nuove ricette, allora questa è la guida che fa per voi; infatti, se amate la frittata di zucchine, e importante sapere che potete arricchirla con delle noci. La ricetta è piuttosto semplice...
Pizze e Focacce

Ricetta: focaccia con gorgonzola e noci

Di solito il mix di noci e gorgonzola viene ampiamente utilizzato per condire diverse tipologie di pasta. In questo caso lo abbineremo ad una focaccia fragrante e molto morbida.Potrete usarla come aperitivo o per accompagnare alcune pietanze per donare...
Pizze e Focacce

Come fare la crostata dolce di zucca e ricotta

La crostata dolce di zucca e ricotta è un dolce goloso da proporre nel periodo autunnale. Ottima per la festa di halloween con l'aggiunta di decorazioni spaventose. La zucca è un ortaggio di stagione durante i mesi di settembre, ottobre e novembre....
Pizze e Focacce

Ricetta: torta salata gorgonzola e pere

La torta salata è uno di quei piatti che può salvarci da una cena inaspettata e che per la sua versatilità si presta ad essere servita come antipasto o come seconda portata. A seconda degli ingredienti, di cui può essere molto ricca, la torta salata...
Pizze e Focacce

Come preparare la focaccia formaggio e noci

Se volete preparare qualcosa di sfizioso da servire come gustoso spuntino a metà pomeriggio agli ospiti che si sono presentati senza preavviso, questa focaccia formaggio e noci è ciò che fa al caso vostro. Eseguendo qualche semplice passaggio riuscirete...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.