Torta salata di patate, asparagi e formaggio

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La torta salata di patate, asparagi e formaggio è una delle tante varianti con cui è possibile preparare una torta salata. Quest'ultima, infatti, è da sempre considerata un piatto di salvataggio, in caso di mancanza di tempo e fantasia. Nel frigo non dovrebbe mai mancare un rotolo di pasta sfoglia già pronta: all'occorrenza, basta tirarla fuori e preparare una deliziosa torta salata. La ricetta presentata nella seguente guida, ha un ripieno gustoso, ma allo stesso tempo leggero. Infatti, non prevede l'aggiunta di insaccati e salumi, ma solo di verdure e formaggio. Vediamo quindi come procedere.

26

Occorrente

  • 1 confezione di pasta sfoglia rotonda
  • 4-5 patate medie
  • 2 mazzi di asparagi freschi
  • 200 gr di provola dolce
  • 3 uova grandi
  • 50 gr di formaggio grattuggiato
  • sale e pepe q.b.
  • pangrattato q.b.
  • fiocchetti di burro
36

Acquistare gli asparagi

Innanzitutto, per poter realizzare la torta salata di patate, asparagi e formaggio, la prima operazione da compiere è quella di acquistare gli asparagi. Essi, infatti, fungono da ingrediente principale. Se è possibile, utilizzate quelli freschi, che tuttavia non è possibile reperire tutto l'anno, per cui potreste optare sempre per quelli surgelati. Successivamente, preparate le patate. Lavatele e lessatele in abbondante acqua salata per circa mezz'ora a seconda della loro grandezza, dopodiché schiacciatele con una forchetta o con lo schiacciapatate. Fatto ciò, mondate gli asparagi, e lessateli per pochi minuti.

46

Preparare gli altri ingredienti

Quando le verdure saranno pronte, preparate gli altri ingredienti per la torta salata di patate, asparagi e formaggio. Rompete le uova in una ciotola ben capiente e sbattetele, dopodiché aggiungete il formaggio grattugiato, il sale e il pepe. Amalgamate bene e continuate aggiungendo tutti il resto degli ingredienti. Unite le patate schiacciate, gli asparagi, e la provola a dadini.
Successivamente, disponete la pasta sfoglia all'interno di una teglia rotonda, utilizzando della carta forno, quindi bucherellate il fondo della pasta sfoglia: tale metodo, eviterà che la pasta frolla lieviti troppo durante la cottura. Infine, versate il composto di patate, asparagi e formaggio all'interno della tortiera.

Continua la lettura
56

Rifinire la torta

Arrivati a questo punto, livellate bene il ripieno all'interno della tortiera, quindi cospargete con pangrattato e fiocchetti di burro. In seguito, ripiegate la pasta sfoglia in eccesso nei bordi e infornate la torta salata in forno già caldo a 180° per 20-25 minuti. A metà cottura, prelevate la torta, disponete gli asparagi per la decorazione e continuate la cottura per il tempo necessario.
Sfornate la torta salata di patate, asparagi e formaggio, quindi fatela raffreddare un po', prima di sfornarla.  

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Come cucinare gli asparagi

Gli asparagi sono coltivati soprattutto in determinate regioni italiane come: la Campania, il Lazio, il Veneto, la Liguria, il Piemonte e l’Emilia-Romagna. L’asparago non è interamente commestibile; la parte che solitamente si mangia e si utilizza...
Consigli di Cucina

Come fare gli asparagi sott'olio

Finalmente arriva la primavera: è ora di goderci una sana scorpacciata di asparagi! Sapevate che potete conservarli sott'olio per averli anche fuori stagione, non solo quando abbondano sulle bancarelle del mercato e quando quelli selvatici fanno la loro...
Antipasti

Come fare gli asparagi in salamoia

Gli asparagi in salamoia sono un classico della tradizione italiana. La ricetta base è abbastanza semplice da realizzare, anche se occorre porre attenzione a tutti i passaggi. La sterilizzazione dei vasetti è di estrema importanza, in quanto garantirà...
Antipasti

Frittata agli asparagi: 10 errori da non fare

Tra le tante ricette con gli asparagi, la frittata è sicuramente una delle più deliziose. Questi fantastici steli contengono vitamine, minerali e proprietà diuretiche. Possiamo preparare vellutate, zuppe, pasta e risotti e tante altre ricette. Il sapore...
Primi Piatti

Ricetta: risotto con asparagi e gamberi

Uno dei piatti della tradizione italiana è il risotto. Il risotto è davvero buonissimo, indipendentemente da come venga preparato o condito. Esistono moltissime scuole di pensiero che cambiano la ricetta del risotto per ottenere una preparazione ottimale....
Antipasti

Asparagi: come pulirli e cucinarli

Le verdure sono elementi piuttosto importanti nella nostra alimentazione, servono a depurare il nostro organismo e vivere una vita più sana e lontana dal rischio di malattie. Tra le verdure che più fanno bene possiamo trovare gli asparagi, un tipo di...
Primi Piatti

Ricetta: risotto agli asparagi bianchi

Gli asparagi sono ortaggi di stagione che ben si prestano ad accompagnare ogni tipo di piatto. Essi sono ricchi di sali minerali, quali fosforo e calcio, e di vitamine, in particolare A, C e E. I germogli di asparago sono disponibili nel periodo di primavera....
Primi Piatti

Pasta asparagi e fontina

I primi piatti proposti solitamente sulle tavole durante una cena o durante un pranzo, sono spesso molto pesanti e ricchi di condimenti grassi. Per creare un primo piatto leggero, saporito e soprattutto genuino, potete sicuramente utilizzare degli asparagi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.