Torte salate con il pesce: 5 ricette

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Le torte salate sono una gustosa alternativa ai classici piatti che di solito si preparano e, quando non si sa cosa cucinare o si vuole fare bella figura con gli ospiti, basta optare per questa soluzione gustosa e molto semplice da realizzare. Per gli amanti del pesce, spiegherò come realizzare 5 ricette di torte salate che hanno come base questo prezioso e salutare ingrediente. È anche un ottimo espediente per far mangiare ai bambini sia il pesce che le verdure che non tanto preferiscono.

27

Quiche di ricotta, zucchine e gamberi

Questa gustosa ricetta è molto semplice da eseguire e necessita di pochi ingredienti ma rigorosamente freschi. Per prima cosa pulite 200 gr di gamberi (lasciando qualcuno intero per la decorazione) e fateli saltare in una pirofila con poco olio di oliva e uno spicchio di aglio. Dopo qualche minuto sfumate con il brandy, alzate la fiamma, insaporite con pepe e sale e spegnete il fornello. In un'altra pentola fate mantecare 300 gr di zucchine tagliate a rondelle con olio di oliva, una cipollina, prezzemolo sale e pepe q. B. Quando gli ingredienti sono cotti, metteteli in una pirofila, aggiungete 400 gr di ricotta, 100 gr di parmigiano, 1 uovo intero e amalgamate bene. Ora stendete in una teglia rotonda leggermente imburrata la pasta sfoglia, unite l'impasto e mettere al centro i gamberi interi. Infornate a forno già caldo per 30 minuti a 180 °.

37

Torta salata con mozzarella e acciughe

Questa ricetta è davvero molto semplice ed è adatta anche a chi non è molto esperto nel campo culinario o per chi decide di improvvisare una cenetta tra amici all'improvviso. Prendete una teglia, ungetela di burro e accendete il forno a 180 °. Intanto prendete le fette di pan carrè, togliete la crosta, passatele velocemente nel latte e poi nell'uovo sbattuto e adagiatele nella teglia (dovete fare solo uno strato). Ora adagiate al centro di ogni fetta 3 acciughe pulite e lavate (in caso potete chiedere alla vostra pescheria di fiducia); mettere una fetta spessa di mozzarella di bufala. L'aspetto dovrebbe essere quello di una pizza, quindi informate il tutto per 20 minuti (dipende dal vostro forno di casa).

Continua la lettura
47

Fish pie

Questa torta salata è ispirata alla classica torta anglosassone chicken pie dove al posto dei pezzetti di pollo metteremo il nasello. Prendete il rotolo di pasta brisè già pronto, adagiatelo con la carta forno in una teglia e procedete con la preparazione del pesce. In una pirofila mettete olio, cipollotto e 300 gr di nasello già pulito e tagliato a pezzi piccoli. Dopo unite 150 gr di pomodorini freschi tagliati a metà, una manciata di olive nere, origano, sale e pepe q. B., lasciate cuocere per 10 minuti a fuoco vivo. Quando sarà pronto e raffreddato, aggiungete un po' di besciamella e mettete l'impasto sopra la pasta brisè, coprite con la restante parte della pasta, spennellate con un tuorlo d'uovo e latte e infornate per 25 minuti a 180 °.

57

Crostata salata di spada e melanzane

Questa ottimo abbinamento di pesce e verdure renderà questa ricetta non solo gustosa ma di grande effetto per i vostri ospiti e anche i palati più scettici l'apprezzeranno. Prendete 2 fette di pesce spada, togliete la parte nera e la pelle, tagliatele a pezzi piuttosto piccoli e fateli saltare a fuoco vivo con olio e aglio. Dopo qualche minuti, sfumate con il vino bianco, regolate di sale e di pepe e aggiungete le melanzane tagliate a listarelle. Lasciate cuocere per una decina di minuti, aggiungete poi il prezzemolo, l'origano, i capperi. Ora prendete un rotolo di pasta frolla salata, ungete una teglia con poco burro, adagiate la frolla e aggiungete gli ingredienti. Con l'altra metà della frolla ricavate tante striscioline che metterete sopra creando appunto l'effetto crostata. Infornate per 30 minuti a 180°.

67

Rotolo di sfoglia al salmone e radicchio

Questa velocissima ricetta è l'ideale per chi ha poco tempo da dedicare in cucina o per il periodo estivo dove si ha poca voglia di stare dietro ai fornelli. Per prima cosa prendete 500 gr di radicchio, togliete le foglie esterne, tagliate a listarelle le restanti, lavatele bene e lasciatele scolare sul lavello. Intanto prendete una capiente pirofila, mettete cipollotto fresco, olio di oliva e il radicchio, salate e pepate. Lasciate cuocere con coperchio a fuoco lento per 10 minuti circa. Appena sarà cotto, lasciate raffreddate, stendete un foglio di pasta sfoglia rettangolare e, sulla base mettete le fette di salmone affumicato e sopra di esse il radicchio. Arrotolate con cura e chiudete all'estremità, spennellate con uovo sbattuto e latte, unite un po' di semi di sesamo e infornate per 20 minuti circa a 180°.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Cucina

5 torte salate a base di salmone

Il salmone è un pesce d'acqua dolce oppure tipico dell'Oceano Atlantico. Si tratta di un pesce molto pregiato in quanto le sue carni hanno un sapore unico, delicato e sono morbide al palato. Lo si può trovare sia al naturale che affumicato. In entrambi...
Consigli di Cucina

5 modi per farcire le brioches salate

Le brioches salate, sono un perfetto finger food da servire in svariate occasioni. Perfette per le feste, per i buffet, per i pranzi veloci o per dei pratici pranzi a sacco, le brioches salate sono davvero irresistibili in tutte le maniere. Se avete intenzione...
Consigli di Cucina

Come scrivere sulle torte con la glassa

La tua passione per la cucina è una continua escalation di nuovi apprendimenti che ti conducono giorno dopo giorno a livelli successivi donandoti un senso di appagamento e soddisfazione. Tutto ciò si rivela negli apprezzamenti che ti porgono i tuoi...
Consigli di Cucina

Come scrivere sulle torte con lo zucchero a velo

Per rendere una torta più originale e personalizzata basta munirsi di tanta fantasia e conoscere le tecniche base per una perfetta decorazione. Oltre alle decorazioni più complesse realizzate con la panna montata, con la crema di burro, con la frutta...
Consigli di Cucina

Alternative vegan alla colla di pesce

La colla di pesce è un addensante che solitamente serve a rendere gelatinosi dei cibi specifici come i budini, le torte, le creme, ecc.. Oggi con la presenza di moltissimi vegani che rinunciano alla colla di pesce per la preparazione dei dolci, è necessario...
Consigli di Cucina

Come preparare la besciamella di pesce

Per i piatti di pesce esiste una besciamella da preparare seguendo quella classica, ma studiata appositamente per sostituire il latte. In genere, non è molto semplice trovare questa particolare besciamella nei supermercati come invece accade con quella...
Consigli di Cucina

Come servire il pesce crudo

Il pesce crudo è una prelibatezza sempre più diffusa e amata nel nostro territorio. In particolare con la cucina giapponese abbiamo potuto apprezzare tante ricette particolari e gustose che ci permettono di gustare il pesce crudo in mille modi diversi....
Consigli di Cucina

Come scrivere sulle torte

Le torte rappresentano sicuramente il dessert più gustoso e apprezzato soprattutto per celebrare degli avvenimenti importanti come ad esempio un compleanno, un matrimonio, un battesimo. Sono davvero tantissimi i tipi di torta che è possibile preparare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.