Tortel di patate con pasta di maiale

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Il tortel di patate è un piatto tipico della cucina trentina, di semplice preparazione e dal gusto contadino. I tortei vengono preparati con patate crude grattugiate, farina e sale. Fritti nell'olio o, per chi preferisce, cotti nel forno. La ricetta seguente è una variante di quella tradizionale, che vedrà aggiunta, agli ingredienti essenziali, la pasta di maiale (più comunemente chiamata pasta di salame). Bisogna prestare particolare attenzione alla qualità delle patate, che dovranno essere preferibilmente a pasta bianca, ancora meglio se coltivate ai piedi delle dolomiti.

27

Occorrente

  • 1500 g di patate a pasta bianca
  • 4 cucchiai di farina 00
  • 300 g di pasta di maiale
  • Sale q.b.
  • Olio di semi q.b.
37

Pelare le patate e grattuggiarle

Iniziamo pelando le patate dopo averle lavate accuratamente. Sciacquiamole e grattugiamole in una terrina capiente, meglio se con una grattugia a buchi larghi. Andiamo poi a scolare la polpa ottenuta in un colino per eliminare l'acqua in eccesso.

47

Preparare l'impasto

Ora che abbiamo pronte le patate, possiamo iniziare ad aggiungere gli altri ingredienti. Prendiamo quindi i nostri quattro cucchiai di farina e incorporiamoli alla polpa grattugiata. Aggiungiamo la pasta di salame, che abbiamo acquistato dal nostro macellaio di fiducia, il sale, e impastiamo il tutto con l'aiuto di un cucchiaio di legno. La consistenza del composto deve essere densa, se così non fosse aggiungiamo un altro cucchiaio di farina.

Continua la lettura
57

Cuocere

Procedimento cottura nell'olio:
Versiamo in una padella da 24 cm due dita di olio di semi, copriamo con un coperchio e attendiamo che raggiunga la temperatura di circa 180°. Prendiamo, con un mestolo da brodo, una porzione di impasto e, aiutandoci con il cucchiaio di legno usato in precedenza, adagiamola delicatamente nella padella. Con molta cautela appiattiamo il tortel con il retro del mestolo, fino ad uno spessore di circa un cm. (Qui il link ad una foto d'esempio) Attenzione a non far schizzare l'olio sui vestiti o sulla pelle. Seguendo lo stesso procedimento arriviamo ad avere tre tortei per volta nella padella, facciamoli dorare e poi giriamoli dall'altro lato. Dopo qualche minuto saranno ben cotti. Scoliamoli con una schiumarola e adagiamoli su della carta assorbente. Lasciamo raffreddare e mangiamoli accompagnati da verdure di stagione.
Procedimento cottura nel forno:
Preriscaldiamo il forno a 200°. In una teglia poniamo della carta da forno e, con un mestolo e il cucchiaio di legno usato prima, versiamoci delle porzioni di impasto. Schiacciamo i tortei fino a farli diventare spessi circa un centimetro, stando attenti a non farli toccare l'uno con l'altro. Inforniamo e facciamo cuocere per circa 15 minuti. Lasciamo raffreddare e gustiamoli tiepidi.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Fate attenzione alla temperatura dell'olio, se dovesse essere troppo elevata i tortei si brucerebbero pur rimanendo crudi all'interno.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Ricetta: crostata di patate

In questa ricetta vi presento il metodo migliore per la preparazione della crostata di patate. Sì, avete letto bene, imparerete a cucinare una crostata di patate. Vi sembrerà alquanto impossibile e bizzarro, ma fidatevi della ricetta. Seguendo infatti...
Dolci

Come preparare le patate a ventaglio al burro

Se vi siete stancati di presentare in tavola le patate sempre nei soliti modi, ecco a voi la ricetta giusta: patate a ventaglio al burro. È una preparazione semplice da fare che consente di proporre le classiche patate in una veste completamente rinnovata....
Dolci

Come usare la fecola di patate

Molto spesso in numerose ricette, sia dolci che salate, al posto della farina si trova come sostituto ideale la fecola di patate. Oltre che a sostituire l farina, può essere utile anche in sostituzione delle uova. È un ingrediente che si presta bene...
Dolci

Come fare la pasta frolla con uova sode

La pasta frolla è una delle preparazioni base più utilizzate nel mondo della pasticceria, non solo italiana, ma anche internazionale. Oltre a quella classica, ne esistono diverse varianti, tra cui la "pasta frolla ovis mollis", ovvero quella preparata...
Dolci

Torta alla pasta di mandorle

Che voi siate delle pasticcere provette o alle prime armi potrete cimentarvi nella preparazione di questa semplice torta. La ricetta che vi proponiamo oggi è quella per realizzare la torta alla pasta di mandorle. Questa torta, tipica della pasticceria...
Dolci

Ricetta: migliaccio di pasta

Mettetevi cappello da cuoco e guanti da forno, poiché si va in cucina. Oggi vedremo come realizzare un migliaccio di pasta (ricetta semplice ma molto buona), che può essere realizzato sia dolce che salato, da gustare come secondo piatto. Questa è una...
Dolci

Pasta di mandorle: la ricetta siciliana

La pasta di mandorle è una specialità siciliana ormai nota in tutto il mondo. Oltre la metà delle mandorle italiane sono prodotte in Sicilia, e non a caso la pasticceria dell'isola, si è specializzata in dolci a base di pasta di mandorle. Le sue origini...
Dolci

Come preparare la pasta frolla viennese

La pasta frolla è uno degli impasti più semplici e allo stesso tempo più importanti in cucina; essa, infatti, costituisce la base per numerosissime torte, dolci, biscotti etc. A causa di questo suo grande impiego, non esiste una ricetta universale...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.