Tortelloni fritti con funghi, noci e taleggio

tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

Alcuni tipi di pasta fatta con la sfoglia all'uovo possono essere preparati seguendo svariati metodi di cottura, in base al genere di portata e alla presentazione a cui sono destinati. È il caso dei tortelloni fritti, serviti come ricco antipasto, come aperivo sfizioso e originale o, addirittura, in cartoccio da asporto, da poter gustare per strada, durante le passeggiate invernali. Questa ricetta prevede, come ripieno, l'accostamento dei classici funghi porcini alle noci e il taleggio, un formaggio tipico del nord Italia, dalla consistenza molle e il sapore delicato. Vediamo, dunque, la preparazione dei tortelloni fritti, passo per passo.

28

Occorrente

  • 300 g di farina 00, 3 uova, una confezione di funghi porcini secchi, 300 g di taleggio, una decina di noci, un ciuffo di prezzemolo, olio di semi per la frittura, sale e pepe q.b.
38

Preparare la sfoglia

In una ciotola capiente, versate la farina setacciata, il sale e le uova e iniziate ad amalgamare gli ingredienti, prima con l'aiuto di un cucchiaio di legno e poi con le mani. Versate il composto su una spianatoia di legno o una base di marmo, leggermente infarinata e continuate a lavorare l'impasto per una ventina di minuti: la pasta dovrà risultare morbida ed elastica. Quindi, ricavate una sfoglia sottile stendendo l'impasto con l'ausilio di un mattarello e, infine, con un coppapasta tondo, di 6/7 cm di diametro, ritagliate la sfoglia in tanti cerchi e teneteli da parte per la fase successiva.

48

Il ripieno per i tortelloni

Mettete in ammollo, per qualche minuto, i funghi porcini per farli rinvenire, poi, scolateli, strizzateli e sminuzzateli con la mezzaluna. Disponeteli in un recipiente assieme alle noci, anch'esse tagliate grossolanamente, al taleggio ridotto a cubetti e il prezzemolo. Aggiungete anche due cucchiai abbondanti di panna da cucina e mescolate il tutto, amalgamando bene gli ingredienti del ripieno, in modo che risultino omogenei.

Continua la lettura
58

Farcire i tortelloni

Con un cucchiaio, prendete un po' di ripieno e adagiatelo al centro di un cerchio di pasta, richiudetelo a metà, sigillando bene i bordi in modo che, durante la fase di cottura, non fuoriesca la farcitura. Fatto questo, prendete la mezzaluna di pasta ripiena, così ottenuta e piegatela ancora su se stessa come se voleste avvolgerla attorno al dito, fissate le estremità e avrete ricavato il primo tortellone. Ripetete lo stesso procedimento con tutti i cerchi di pasta.

68

Friggere i tortelloni

In una padella capiente e con i bordi alti, versate abbondante olio di semi e portatelo ad una temperatura che sia tra i 165° e i 185°(se la temperatura è inferiore, l'alimento assorbirà troppo olio e risulterà lessato). Adagiate, un po' per volta, i tortelloni nell'olio bollente, rigirandoli, durante la cottura, in modo che ottengano una doratura perfetta ed omogenea. Appena saranno coloriti, tirateli via dalla padella con una schiumarola e sistemateli in un piatto foderato con carta assorbente. Salate e pepate a piacere e servite caldissimi.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se preferite, con lo stesso procedimento potete preparare dei ravioli, usando un coppapasta quadrato.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Ricetta: funghi fritti

I funghi si prestano ad una infinità di elaborazioni gastronomiche. Raccolti nei boschi allo stato naturale o coltivati, rappresentano uno degli elementi di base in cucina. Dagli antipasti ai primi e secondi piatti o ai contorni, una pietanza con i funghi...
Antipasti

Come preparare i funghi fritti in pastella

Per iniziare una cena o un pranzo al quale avete invitato parenti e amici, non c'è niente di meglio che un antipasto a base di funghi fritti in pastella. Esistono tanti tipi di pastella nel mondo e moltissime varietà di funghi: questa ricetta prevede...
Antipasti

Funghi fritti al profumo di curry

È, estremamente piacevole quando in cucina si avvertono i molteplici odori che emanano le diverse pietanze preparate con criterio, amore ed attenzione ed è, normale che per renderle gradevoli al gusto e all'olfatto si devono saper cucinare, seguendo...
Antipasti

Ricetta: flan di funghi misti, cavolfiori e noci

Oggi abbiamo deciso di proporre una nuova ed interessante ricetta, in cui cercheremo di portare, il sapore del bosco ma anche il sapore della terra. Stiamo parlando del buonissimo e gustoso flan di funghi misti, con l’aggiunta di cavolfiore e noci....
Antipasti

Ricetta: crumble salato con funghi, macinato e noci

Il crumble salato con funghi, macinato e noci è una ricetta particolare e molto insolita, ma allo stesso tempo è preparata con ingredienti semplici. Questa ricetta, che può essere considerata un piatto completo, ricorda molto i sapori autunnali. Essendo...
Antipasti

Come preparare i tortelli ai porcini su fonduta di patate e taleggio

Se in occasione di un evento particolare intendiamo preparare un primo piatto davvero gustoso e nel contempo raffinato, non c'è niente di meglio che usare alcuni ingredienti come i funghi porcini, le patate ed il formaggio taleggio. Si tratta infatti...
Antipasti

Come preparare la mini quiche al taleggio

La mini quiche al taleggio è un ottimo antipasto da servire in tavola ben caldo. Bastano solo trenta minuti a disposizione per preparare questa delizia e anche i meno abili in cucina, otterranno un risultato eccellente. Abbinate la mini quiche al taleggio...
Antipasti

Ricetta: involtini di pasta fillo con zucca e taleggio

Fillo (dal greco Feelo) è un termine spesso utilizzato per descrivere quei fogli sottilissimi di pasta che vengono utilizzati per realizzare alcuni dei più deliziosi piatti, sia dolci che salati, in tutto il mondo. Tuttavia, la pasta fillo non è facile...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.