Trofie in vellutata di zucchine e robiola, pinoli croccanti

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Un piatto semplice da preparare che unisce la dolcezza delle zucchine con la lieve acidità della robiola il tutto valorizzato dal croccante dei pinoli tostati. Il risultato sono le nostre Trofie avvolte da questa vellutata semplice dal sapore molto gradevole. Interessante esercizio culinario per principianti.

27

Occorrente

  • INGREDIENTI: TROFIE FRESCHE - SCALOGNO O CIPOLLA BIANCA - N. 3 ZUCCHINE LUNGHE MEDIE - 60 GRAMMI DI ROBIOLA - 40 GRAMMI DI PINOLI - OLIO EVO - SALE FINO - ZENZERO IN POLVERE -SALE GROSSO
  • UTENSILI DA UTILIZZARE: PENTOLA DA 5 LITRI - PADELLA ANTIADERENTE 20 CM - PADELLINO PICCOLO - COLTELLO - SPATOLA O CUCCHIAIO GROSSO- MIXER AD IMMERSIONE - BICCHIERE PER MIXER - SCOLAPASTA - TERRINA A BORDO ALTO
37

Iniziamo la nostra avventura con questo piatto che a mio parere avendolo sperimentato è molto gustoso e piacevole:
Mettete a bagno e sciacquate le zucchine. Nel frattempo tagliate lo scalogno o cipolla a pezzetti e versateli nella padella con un pochino di olio extravergine di oliva. Fate soffriggere il tutto. Tagliate a rondelle le zucchine e aggiungetele al soffritto, amalgamate il tutto e fate cuocere fino a che le zucchine non si ammorbidiscono. Aggiungete durante la cottura il sale assaggiando in modo da decidere quanto basta e aggiungete un pizzico di zenzero in polvere. Quando siete a metà cottura togliete il tutto dal fuoco.

47

Vi consiglio prima di preparare il condimento che andiamo a spiegare di mettere sul fuoco la pentola dove cuoceranno le trofie. Preparate il mixer ad immersione, prendete il bicchiere del mixer e con un cucchiaio versate le zucchine all'interno e frullate. Non preoccupatevi se il composto è ancora caldo. Il risultato a questo punto sarà una specie di purea di zucchine. Prendete la robiola e inseritela nel bicchiere amalgamandola con il mixer, frullate bene insieme in modo da ottenere una crema vellutata. A seconda che la vogliate più o meno cremosa aggiustate con l'olio.

Continua la lettura
57

In un padellino fate tostare i pinoli, potete usare un pezzetto di burro oppure tostarli semplicemente senza aggiunta di grassi. Una volta che l'acqua è ad ebollizione mettete il sale grosso, perderà un po' di bollore. Non appena tornerà ad ebollizione buttate le trofie all'interno. La pasta fresca non richiederà una grande cottura però l'assaggio è come sempre il miglior consiglio. Durante la cottura mettete un goccio di olio in modo che la pasta non si attacchi.

67

Una volta pronte, scolate le trofie (tenendo da parte un po' d'acqua di cottura in un recipiente) e mettetele in una terrina dove avrete già fatto una prima base sul fondo della vellutata preparata precedentemente. Versate tutto il contenuto del bicchiere del mixer sulle Trofie e mescolate in modo da amalgamare. Versate i pinoli tostati sopra e mescolate nuovamente. Tutto è pronto, prepariamo i piatti e che dire:

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Usare preferibilmente il sale al posto del dado e due pacchi di pasta fresca da 250 grammi

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: vellutata di zucchine

La vellutata di zucchine è un alimento sano, ma soprattutto saporito e, se preparata a dovere è ricca di gusto. Se pensate che durante la stagione calda non sia una pietanza adatta, potete ricredervi consumandola fredda o a temperatura ambiente. Potete...
Primi Piatti

Come realizzare la vellutata di zucchine e gorgonzola

In cucina, le zuppe e le minestre sono delle preparazioni culinarie soprattutto calde, dunque ottimali durante la stagione fredda. Queste pietanze semiliquide si possono consumare da sole o accompagnate da croccanti e fragranti crostini di pane abbrustolito....
Primi Piatti

Ricetta: vellutata di zucchine e piselli

L'inverno è la stagione perfetta per gustare deliziose vellutate, creme o zuppe da servire caldissime. In particolare, la vellutata di zucchine e piselli è un goloso primo a base verdure, arricchito con un pugno di riso, che dona cremosità e consistenza...
Primi Piatti

Riso venere con ceci e carote su vellutata tiepida di zucchine

Molti sono i primi piatti raffinati che possono essere preparati in casa con pochi e semplici ingredienti genuini e saporiti. Per preparare una cena deliziosa ad esempio, potete creare un ottimo riso Venere a base di ceci e carote su una delicata vellutata...
Primi Piatti

Come preparare la pasta con pesto di zucchine e pinoli

Per stupire i commensali presenti a tavola, quello che ci vuole è una ricetta deliziosa e inconsueta. A tal proposito, una pasta davvero speciale e particolarmente prelibata sono le penne condite con pesto di zucchine e pinoli. Una ricetta facile da...
Primi Piatti

Ricetta: vellutata di zucchine con burrata

Le vellutate sono un tipico piatto casereccio, perfetto per ogni stagione. Possono essere infatti gustate bollenti in inverno e fresche d'estate. Si possono preparare con qualsiasi verdura rimasta in frigorifero, trasformando ogni avanzo in un piatto...
Primi Piatti

Come preparare i tagliolini con zucchine e prosciutto cotto

Volete preparare un piatto goloso che possa piacere anche ai palati più raffinati? Ecco a voi la ricetta che vi illustrerà come preparare i tagliolini con zucchine e prosciutto cotto. Per realizzare questa specialità bisogna avere un po' di tempo da...
Primi Piatti

Ricetta: trofie al pesto di rucola

In questo articolo vogliamo aiutare i nostri lettori a realizzare una nuova ricetta, da poter preparare in cucina e con degli ingredienti che siano veramente molto semplici da trovare. Stiamo parlando del come riuscire a creare un buon ed originale piatto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.