Uncinetto: come rivestire le perle

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Le amanti della meravigliosa arte dell'uncinetto, che non sanno proprio rinunciare a riempire il tempo libero con la realizzazione di splendide e originali creazioni, potranno divertirsi ad impreziosire i complementi d'arredo degli ambienti domestici e a rendere unici i propri bijoux usando delle perle foderate con lana o cotone. In poche e semplici mosse, infatti, sarà possibile rivestire con l'uncinetto delle perle in legno, reperibili ad un prezzo irrisorio in tutti i negozi di hobbistica, o in plastica indirizzandosi preferibilmente verso l'acquisto di sfere in tinta con il filo impiegato. Per un risultato esteticamente ottimale, la lavorazione dovrà essere piuttosto compatta in modo da ridurre gli spazi tra le maglie. Qui di seguito troverete preziose indicazioni su come rivestire perfettamente le perle all'uncinetto in maniera facile e veloce. Via libera alla fantasia e alla creatività: usciranno fuori veri capolavori.

26

Occorrente

  • perla
  • uncinetto
  • filato colorato
  • forbici
36

Munitevi di una perla di ridotte dimensioni e di un uncinetto che sia indicato per la lavorazione del filato che avete scelto. Iniziate creando un anello magico, generalmente previsto nell'avvio dei lavori ad amigurumi, e lavoratevi 6 maglie basse. Dopodiché tirate il capo del filo più corto e stringete bene l'anello, concludendo così il primo giro. Procedete con la lavorazione dei giri successivi senza chiuderli come di consueto con le maglie bassissime ma lavorate in tondo. A questo punto, dovrete praticare e distribuire su ciascuna maglia base degli aumenti, in modo da estendere la lavorazione e adeguarla al diametro della perla.

46

Eseguite in ciascun punto del primo giro due maglie basse, ottenendo così una corona di dodici maglie, praticamente il doppio di quelle iniziali. Nel rivestire una perla all'uncinetto dovrete tenere presente, come regola fondamentale per ricavare una sfera armoniosa e perfetta, che il numero degli aumenti praticati in ogni giro dovrà essere pari a quello delle maglie realizzate all'avvio. Al termine del secondo giro, procedete con quello successivo distribuendo 6 aumenti, uno ogni due maglie. Lavorate quindi una maglia bassa nel punto del giro precedente e due maglie basse nel punto seguente. Al termine delle operazioni, dovreste avere un totale di 18 maglie.

Continua la lettura
56

Se ritenete che gli aumenti siano sufficienti per foderare la vostra perla, fermatevi con gli aumenti ed effettuate qualche giro di maglie basse, eseguendo una maglia in ogni punto base, sino a raggiungere circa metà dell'altezza complessiva. Otterrete in questo modo una semisfera, all'interno della quale dovrete inserire la perla e andare avanti con la lavorazione che andrà a decrescere. Iniziate, dunque, con le diminuzioni, per le quali vale la stessa regola degli aumenti, vale a dire 6 per ogni giro. Il primo giro di diminuzioni vedrà quindi l'alternarsi di un punto basso e una diminuzione, ottenuta lavorando due maglie basse chiuse insieme. Conclusi i giri necessari con le opportune diminuzioni, chiudete il lavoro e tagliate il filo. La vostra perla all'uncinetto sarà così pronta.

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Come fare i cookies vegan

La ricetta dei cookies vegan è un ottimo compromesso per chi vuole stare attento alla propria alimentazione e tenersi in forma, senza però rinunciare al gusto. I cookies sono dei golosi biscotti di origine americana, dalla forma rotonda e guarniti con...
Dolci

Come personalizzare un dolce

Per molti il dolce rappresenta un elemento fondamentale di fine pasto. In questa guida vediamo come personalizzare un dolce fatto in casa. Le tecniche di personalizzazione di un dolce sono molteplici e potrete giocare sia andando a "modificare" gli ingredienti...
Dolci

Come preparare il budino alla tapioca

Per concederci un piccolo momento goloso, senza sentirci in colpa, perché non lasciarci tentare da un soffice budino alla tapioca? Un dolce al cucchiaio estremamente leggero e preparato senza l'aggiunta di uova, latte e burro. La tapioca è naturalmente...
Dolci

Come fare la glassa a specchio

La glassa a specchio è una glassa particolare che si utilizza solitamente per ricoprire delle torte delicate al cioccolato, alla frutta, ecc.. Questa glassa è talmente bella da vedere e da gustare che si può usare per tutti i dolci e la sua caratteristica...
Dolci

Ricetta natalizia col Bimby: casetta di pan di zenzero

La casetta di pan di zenzero è un dolce tradizionale natalizio. Tipico del Nord Europa e degli USA, viene molto apprezzato da grandi e piccini, ma la preparazione richiede tempi abbastanza lunghi. Tuttavia col Bimby il lavoro viene notevolmente alleggerito....
Dolci

Come preparare la torta fredda al mascarpone

I dessert risultano particolarmente graditi in qualsiasi momento della giornata. Tanto che, non esiste regola per poterli servire. Ma, il menù delle feste deve necessariamente contenerle. In questo caso vi propongo una buonissima torta fredda al mascarpone....
Dolci

Come realizzare una rosa con il cioccolato plastico

Se avete preparato un dolce e desiderate dargli un tocco speciale, quello che fa al caso vostro potrebbe essere un meraviglioso fiore di cioccolato plastico. Quest'ultimo è un particolare tipo di pasta modellabile adatta per rivestire e decorare i dolci,...
Dolci

Come decorare una torta con la panna

Una torta buona si mangia anche con gli occhi prima che con la bocca. Basta una semplice glassatura di zucchero, una manciata di pastigliette di cioccolato, una granella colorata per decorare le torte. Ma si può davvero imitare quella splendida vista...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.