Vellutata di finocchi e aneto

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Ci sono piatti che hanno un aspetto talmente invitante che riescono a convincere il più difficile commensale. Le vellutate fanno parte di questo gruppo. Si tratta di minestre che risultano delicate e vellutate al palato. Degne di figurare perciò anche in pasti veramente raffinati. Si possono fare in vari modi e abbinare con moltissime verdure. Uno degli ortaggi che rende questa sofisticata delizia particolari sono i finocchi. Questo tipo di vellutata è molto leggera, gustosa e nutriente. Sicuramente tra le ricette classiche risulta la meno ricercata. Ma, è solo una questione di conoscenza! Quindi per apprezzarla occorre provarla. Nella seguente guida vi spiego come fare la vellutata di finocchi e aneto.

27

Occorrente

  • 2 Finocchi
  • 1 Patata
  • 500 ml di brodo vegetale
  • 1 bicchiere di latte
  • 50 g di burro
  • Olio di oliva
  • noce moscata
  • Formaggio grana grattugiato
  • 50 g di farina bianca
  • Aneto
  • Sale e pepe qb
37

La ricetta che vi propongo dovete farla con i finocchi. Tra tutti gli ortaggi sono quelli che hanno il più basso valore nutritivo. Praticamente vengono costituiti da acqua, cellulosa e di un tipo di olio aromatico l'anetolo. L'aroma è presente in tutta la pianta e specialmente nei semi. Qualunque sia la preparazione dei finocchi, è indispensabile che vengano sottoposti ad una accurata lavatura preliminare. Eliminando così, tutta la terra che può contenere sia nell'esterno che nell'interno. Dopo passerete alla cottura, aggiungendo il resto degli ingredienti. Per poi, renderla aromatica con una spezia davvero particolare: l'aneto.

47

La prima cosa che dovete fare è quella di lavare bene i finocchi. Passate i finocchi sotto l'acqua e togliete tutti i residui di terriccio. Asportate i gambi e il torsolo e divideteli in sei spicchi. Dopo averli lavati asciugateli accuratamente. In un tegame fate rosolare la cipolla tritata. Adagiate i finocchi, una patata tagliate a pezzetti e l'aneto. Aggiungete il brodo vegetale e mescolate il composto. Mentre, i finocchi cuociono fate sciogliere in una una pentola del burro. Unite la farina e mescolate per evitare che si formano grumi. Allungate con il latte e continuate a mescolare. In questo modo otterrete una densa vellutata alla quale aggiungerete i finocchi ormai cotti.

Continua la lettura
57

A questo punto versate il contenuto nel mixer e frullate tutto. Insaporite con un po' di noce moscata grattata, salate e pepate. Dopodiché, mettete la velluta di finocchi nelle tazze da consommé o in piatti tondi. Accompagnando con abbondante grana grattugiato e, volendo, con crostini di pane fritto nel burro. Per decorare mettete una manciata di aneto in ogni tazza. Ecco come fare la vellutata di finocchi e aneto.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per ottenere una vellutata di finocchi ottima, vi consiglio di acquistare dei finocchi freschi, con tessuti carnosi, pieni e teneri.
  • Per fare la vellutata, vi consiglio di acquistare dei finocchi di forma allungata
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: finocchi in crosta con formaggio

Le più attraenti virtù dei finocchi che catturano i nostri sensi sono senz'altro l'invitante profumo ed il delicato sapore, specialmente quanto vengono consumati crudi. Perché diano il meglio di sé nei nostri piatti è indispensabile che vengano preparati...
Primi Piatti

Come preparare la vellutata di piselli allo yogurt

Se vuoi portare il colore e il gusto della primavera sulla tua tavola, ecco per te la ricetta di un piatto raffinato e gustoso: la vellutata di piselli allo yogurt. Si tratta di una soffice crema di piselli arricchita dal profumo della menta, dalla croccantezza...
Primi Piatti

Ricetta: vellutata di zucchine e piselli

L'inverno è la stagione perfetta per gustare deliziose vellutate, creme o zuppe da servire caldissime. In particolare, la vellutata di zucchine e piselli è un goloso primo a base verdure, arricchito con un pugno di riso, che dona cremosità e consistenza...
Primi Piatti

Come preparare il risotto ai funghi su vellutata di bietole

Il risotto ai funghi su vellutata di bietole è una vera golosità. È il primo piatto ideale da preparare quando sono previsti ospiti a cena che non sanno rinunciare ai piaceri della buona tavola. La consistenza cremosa della vellutata abbinata a quella...
Primi Piatti

Come preparare una vellutata di zucche e carote

La vellutata è una ricetta molto semplice e povera. È una sorta di crema densa preparata con le verdure o con degli ortaggi. La vellutata è una ricetta adatta ad essere consumata d'inverno, e accompagnata da crostini o da un paio di pezzi di pane biscottato,...
Primi Piatti

Ricetta: vellutata di cipolle e patate

Cremosa e delicata, la vellutata è una ricetta semplice da preparare. Perfetta come piatto unico, soprattutto nei periodi più freddi dell'anno, accompagnata da croccanti crostini di pane. Una vera delizia adatta anche ai più piccoli. Le vellutate possono...
Primi Piatti

Come preparare la vellutata di verdure miste

La vellutata di verdure miste può essere definita sia una zuppa che un primo piatto, ed in entrambi i casi come del resto si evince dal nome stesso, è una pietanza molto delicata e nel contempo raffinata. La ricetta tra l'altro è cremosa e colorata,...
Primi Piatti

Ricetta: vellutata di carciofi

La vellutata di carciofi è un piatto semplice ma ricco, ideale da proporre per una serata tra amici o anche in occasione di una cenetta romantica. Si tratta essenzialmente di una ricetta veloce da preparare con un prodotto di stagione dal sapore deciso,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.