Vitello gratinato con funghi e parmigiano

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

I funghi vengono utilizzati in tantissime ricette in quanto si sposano benissimo con tutti gli ingredienti. Infatti, essi sono adatti sia per la preparazione di antipasti che per primi e secondi piatti e naturalmente anche per contorni. Leggendo questo tutorial si possono avere degli utili consigli e delle corrette informazioni su come realizzare la ricetta: vitello gratinato con funghi e parmigiano. Questo piatto è molto gustoso e si prepara facilmente.

25

Occorrente

  • 250 gr di straccetti di vitello, 500 gr. di funghi porcini; 150 gr. di parmigiano grattugiato; prezzemolo, pangrattato, sale e pepe q.b. burro.
35

I funghi più adatti per questa ricetta sono i porcini; essi sono i più buoni ed i più sicuri, ma si possono utilizzare anche champignon o funghi misti. Si possono scegliere quelli surgelati o freschi; in quest'ultimo caso bisogna essere sicuri della commestibilità dei funghi. Alcuni prima di utilizzarli devono essere bolliti in acqua ed aglio. Il parmigiano invece può essere sostituito senza alcun problema con la grana, dipende molto dai gusti. A questo punto vediamo quale procedimento bisogna effettuare per la realizzazione della ricetta.

45

All'inizio dobbiamo prendere degli straccetti di vitello e li dobbiamo passare in un po' di olio di oliva; successivamente li dobbiamo girare più volte nel pangrattato aromatizzato con del prezzemolo, sale e pepe. Poi, dobbiamo adagiare il vitello su una padella antiaderente e dobbiamo farlo rosolare per qualche minuto; in seguito passiamo ai funghi che dobbiamo cucinare a parte. Facciamo la classica spadellata di funghi trifolati e li facciamo saltare in padella per circa 10 minuti con: un filo di olio, prezzemolo e aglio. I funghi per essere pronti devono dimezzare il loro volume; poi. Dobbiamo continuare la cottura in forno.

Continua la lettura
55

Dobbiamo adagiare prima gli straccetti di vitello; è consigliabile disporre su di essi qualche noce di burro. Successivamente dobbiamo cospargerli con i funghi trifolati e spolverare su di essi un'abbondante manciata di parmigiano. Il formaggio, sciogliendosi all'interno del forno, crea una gratinatura dorata e croccante. Dobbiamo far cuocere il tutto in forno ad una temperatura di 180° C. Quando il piatto è pronto dobbiamo disporre il vitello su dei piatti piani. Per dare un tocco di classe alla ricetta possiamo cospargere sul vitello del prezzemolo ed una fetta di pane abbrustolita. Questo è un piatto che si sposa benissimo con del vino rosso novello e con qualche castagna alla brace. Insomma è un piatto ideale per poter trascorrere una serata autunnale in modo piacevole con gli amici.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Carne

Ricetta: straccetti di vitello con rucola e grana

I piatti prelibati nell'ambito culinario possono essere davvero tanti, c'è solo l'imbarazzo della scelta su quale poter optare per stupire i propri commensali oppure per fare qualcosa di diverso dal solito. Questa scelta poi diviene ancor più variegata...
Carne

Come preparare il vitello marinato con zucchine

L'interessante processo della marinatura, contribuisce a rendere la carne alquanto appetitosa e tenera. Durante la pausa in frigorifero, il mix di ingredienti scelti ed armoniosamente miscelati tra loro, penetra nelle fibre della polpa, regalando un prodotto...
Pesce

Come fare il pesce spada gratinato olive e capperi

Esistono alcuni piatti che nonostante siano semplici da preparare risultano essere assai gustosi ed anche belli da vedere, in questa lista ce ne sono un bel po' che si potrebbero prendere in considerazione. Abbiamo però deciso di puntare su quella che...
Carne

Ricetta: medaglioni di vitello in crosta di pistacchi

La carne di vitello è molto importante nell'alimentazione di ogni essere umano. Ci sono due tipi di carne di vitello: quella prodotta da esemplari nutriti con il latte e quelli alimentati con il grano. I vitelli da latte vengono allevati con una dieta...
Carne

Ricetta: medaglioni di vitello al pepe verde

Nella nostra alimentazione, la carne di vitello occupa un posto abbastanza importante, anche se il rialzo dei prezzi negli ultimi tempi ha influito notevolmente nell'indirizzare il consumatore verso l'uso di altri tipi di carne, o meglio verso l'uso di...
Primi Piatti

Risotto gorgonzola e zafferano gratinato

Quante volte vi sarà capitato di litigare con i tempi di preparazione quando avete degli ospiti a cena? Quello che andremo a realizzare è un primo piatto semplice e veloce che può essere impostato in precedenza realizzando un risotto con gorgonzola...
Carne

Ricetta: tartare di vitello

La carne costituisce l'alimento principale nei secondi piatti della nostra cucina. Ogni ricetta ha le proprie caratteristiche, uniche e inimitabili. E ogni taglio di carne richiede un certo tipo di cottura perché risulti sempre succulenta e saporita....
Pesce

Ricetta: filetto di pesce persico gratinato al forno

In cucina vengono preparate molteplici pietanze golose e raffinate. Tra dolci e salati possiamo sbizzarrirci e creare numerose ricette. Per esempio iniziando dalla colazione, cioè il pasto più importante del giorno, pregustiamoci un bel caffè, o un...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.