Zitoni con pancetta croccante e rape stufate

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Gli zitoni costituiscono un tipo di pasta la cui forma ricorda quella dei bucatini pur avendo un diametro notevolmente maggiore. Particolarmente diffusi nel Meridione. Gli zitoni legano perfettamente con il ragù al pomodoro o con sughi piuttosto ricchi perché hanno un'ottima capacità di assorbimento. Qui di seguito in particolare vedremo come realizzare una ricetta particolare ma in grado stupire qualunque ospite: stiamo parlando degli zitoni con pancetta croccante e rape stufate, un primo piatto tipicamente invernale ed estremamente semplice da preparare.

26

Occorrente

  • 400 gr di zitoni
  • 150 gr di pancetta
  • 400 gr di cime di rapa
  • sale, pepe, olio
  • Burro
  • zucchero
36

Per la realizzazione del piatto bisogna preparare dapprima le rape stufate; occorrerà tagliarle a pezzetti, dopo averle pulite e lavate con cura, e versarle all'interno di una ciotola. Mettere sul fuoco una padella contenente il burro e lo zucchero e, una volta che il secondo inizierà a caramellarsi, aggiungere i pezzetti di rapa. Mescolare con un cucchiaio e coprire la padella con un coperchio. Continuare la cottura per 10 minuti a fiamma bassa, mescolando di tanto in tanto. A questo punto rimuovete il coperchio e spolverizzate con sale e pepe.

46

Iniziate a questo punto la preparazione della pancetta croccante: prendete le fettine di pancetta e tagliatele a striscioline non più larghe di un centimetro, lasciandone intatto un pezzetto, che verrà usato per guarnire la pasta. Versare le striscioline in una padella contenente olio caldo e fatele soffriggere per 5 minuti, mantenendo vivace il fuoco. Nel frattempo mettete sul fuoco un recipiente con abbondante acqua salata. Giunta a bollitura, versate gli zitoni e seguire il tempo di cottura indicato sulla confezione. Quando saranno pronti toglieteli dal fuoco, versateli nello scolapasta ed eliminate tutta l'acqua, quindi trasferiteli nella padella contenente le rape, facendoli saltare per qualche istante a fiamma viva.

Continua la lettura
56

Poco prima di spegnere il fuoco unite la pancetta croccante, mescolando accuratamente per far amalgamare gli ingredienti. Versate gli zitoni in una pirofila che verrà portata direttamente in tavola e, prima di servire, decorate con il pezzetto di pancetta lasciato da parte, tagliandolo a dadini non troppo piccoli. A vostro piacimento, quando la pasta viene fatta saltare assieme alle rape, è possibile aggiungere del parmigiano grattugiato per dare al piatto un gusto ancor più delizioso. Non vi resta che degustare il primo da voi realizzato, deliziando il palato degli ospiti.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Si consiglia di servire gli zitoni ancora caldi

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Orzo con piselli e pancetta croccante

Nella cucina italiana si fa largo uso dei cereali e dei suoi derivati. La pasta, celebre in tutto il mondo, è uno di questi prodotti. Della nostra tradizione fanno parte tanti altri cereali, come il riso, che possiamo gustare come valida alternativa....
Primi Piatti

Ricetta: zitoni al forno con melanzane

Il piatto proposto in questa guida, si può consumare sia caldo che freddo, dipende dalle vostre esigenze e dai vostri gusti. Chi ha particolari intolleranze può sostituire gli ingredienti ed ottenere un primo piatto adatto anche ai palati più esigenti....
Primi Piatti

Come pulire le rape

Le rape sono degli ortaggi che si possono consumare sia crudi che cotti e si prestano per tantissime elaborazioni culinarie, oltre che posseggono numerose proprietà benefiche per l'organismo umano. La cosa importante è tuttavia pulirle accuratamente,...
Primi Piatti

Come preparare le scarole stufate

La scarola (o indivia) è un ortaggio che ormai si può trovare tutto l'anno, benché la sua stagione naturale sia l'inverno. Gustosa e versatile, può essere gustata sia cruda, come una normale insalata, oppure cotta, arricchita con aromi e condimenti...
Primi Piatti

3 primi sfiziosi con le rape

Le rape sono dei tuberi dalla forma tondeggiante o allungata della stessa famiglia dei cavoli: vengono coltivate nei Paesi mediterranei e sono disponibili tutto l'anno. Possono essere bianche, violette o giallastre, ma la polpa è sempre bianca. Dal sapore...
Primi Piatti

Sformato di rape rosse e latte di capra

Lo sformato è un piatto molto utilizzato per mettere insieme molti ingredienti variegati e dar vita a qualcosa di ricercato, saporito e piacevole da gustare. Esistono moltissime varianti di sformati a base di verdure, di carne, di pesce e di uova. Molte...
Primi Piatti

Ricetta: spaghetti con cavolfiore e pancetta

Sei alla ricerca di una ricetta sfiziosa da proporre alla tua famiglia? Sei nel posto giusto. Perché non realizzare una ricetta facile e veloce ma ricca di sapore come gli spaghetti con cavolfiore e pancetta. È vero questo ortaggio non è molto amato....
Primi Piatti

Ricetta: Conchiglie con scamorza e bacon croccante

Per gli amanti della cucina realizzare ricette fantasiose e gustose è sempre uno stimolo. Unire alcuni ingredienti che si sposano bene tra loro non è facile. In questa guida vi daremo una ricetta davvero originale per condire la pasta. Vedremo come...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.