Zuppa di asparagi e porri

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Durante il periodo invernale l'ideale è preparare un buon piatto di zuppa. Nella ricetta che segue si propone infatti di gustare un'ottima zuppa di asparagi e porri: si tratta di un piatto piuttosto semplice da preparare e il risultato sarà una crema densa e vellutata. Vediamo quindi come procedere per preparare questo delizioso piatto: gli ingredienti proposti sono per 4 persone e la cottura è di un'ora e trenta minuti circa.

27

Occorrente

  • 400 g di patate
  • 400 g di asparagi
  • 150 g di porro
  • sale
  • pepe
  • origano
  • olio extravergine di oliva
  • pane
37

Per la preparazione di questa zuppa bisogna iniziare con le patate: quindi sbucciare le patate aiutandovi anche con un pela patate, lavarle con abbondante acqua corrente e tagliarle a tocchetti più piccoli. In secondo luogo prendete gli asparagi, tagliate il gambo finale, eliminando quindi la parte più dura, lavateli con abbondante acqua corrente e tagliateli lasciandone qualcuno da parte. Procedete pulendo per bene il porro e tagliatelo sottile. Quindi versate tutto in una pentola dai bordi alti, aggiungete una buona quantità di acqua in modo tale da coprire tutte le verdure e mettetele a cuocere.

47

Per una buona zuppa, dai sapori forti, i tempi e le modalità di cottura sono la parte più importante. Quindi ponete la pentola sul fornello più piccolo in modo tale che il calore non sia troppo forte e che le verdure si possano cuocere lentamente. Non appena l'acqua raggiunge il punto di ebollizione, aprite leggermente il coperchio e continuate con la cottura. Occorre un'ora circa per farle cuocere adeguatamente: con una forchetta attraversate le varie verdure in modo tale da controllare che la consistenza sia abbastanza morbida.

Continua la lettura
57

Durante la cottura delle verdure si può procedere a far saltare in padella con un po di olio gli asparagi messi precedentemente da parte. Per accompagnare il piatto l'ideale è preparare dei crostini di pane: una buona soluzione è quella di condirli con l'olio aromatizzato. Quindi mettete delle fette di pane in forno a 180 gradi per 15 minuti circa e intanto in un recipiente aggiungete olio, sale, pepe nero e origano. Poco prima che i crostini di pane siano cotti, tirateli fuori dal forno e versate sopra l'olio. Fate cuocere gli ultimi minuti ed usciteli dal forno.

67

Quando l'acqua inizia ad asciugarsi e riconoscete che le verdure sono ben cotte potete spegnere il fuoco e lasciare raffreddare qualche minuto. Versate il contenuto in un recipiente e con un mixer procedete a ridurre il tutto in una purea ben cremosa. A questo punto potete servire a tavola aggiungendo gli asparagi saltati e i crostini di pane.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • A scelta è possibile aggiungere prima di servire una spolverata di formaggio grattugiato
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come preparare la zuppa di fagioli cannellini

La zuppa di fagioli cannellini è un delizioso primo piatto da gustare caldo. È molto semplice da preparare e contiene pochi ingredienti. La zuppa di fagioli cannellini si prepara sia con fagioli freschi che secchi oppure, per velocizzare i tempi della...
Primi Piatti

Ricetta: minestra con i porri

Tra i primi piatti da consumare molto caldi, ci sono le zuppe e le minestre. Successivamente andremo ad elencare tutti gli ingredienti e il procedimento da seguire per intero per realizzare la ricetta della minestra con i porri. Anche se non siamo degli...
Primi Piatti

Come preparare la zuppa di patate alla pancetta

Se durante la stagione invernale amate gustare golose zuppe, ecco a voi la ricetta per prepararne una a base di patate e pancetta. Con ottimi ingredienti e un’ora di tempo a disposizione fra preparazione e cottura, otterrete una zuppa irresistibile...
Primi Piatti

Ricetta: minestra di zucca porri e patate

La minestra è un'ottima soluzione per accontentare tutti a tavola, durante la stagione fredda. È un piatto che riscontra molti consensi e si può preparare in mille modi. Si passa all'accostamento con ortaggi, i legumi e le verdure di ogni genere. Tutto...
Primi Piatti

Ricetta: minestra di riso con porri e patate

La minestra è uno dei primi piatti più piacevoli da consumare soprattutto nei periodi invernali, quando le temperature tendono ad abbassarsi. Infatti, non esiste nulla di più sostanzioso e ricco di proteine vegetali di una calda e deliziosa minestra....
Primi Piatti

Ricetta: crema di porri

I porri sono delle verdure comunemente utilizzati per la preparazione di condimenti per piatti a base di verdure, oppure ottimi per sughi e preparati vari. Ma da questo ingrediente si possono preparare delle deliziose ricette, basta trovare le giuste...
Primi Piatti

Come preparare il risotto con porri e fontina

Il risotto con porri e fontina è un goloso primo piatto tipicamente autunnale da portare in tavola quando oramai le elevate temperature estive sono solo un ricordo. È ottimo da gustare ben caldo assieme a un vino rosso corposo come ad esempio il Chianti....
Primi Piatti

Ricetta: minestra di orzo e porri

Se intendiamo preparare una buona minestra, non c'è niente di meglio che optare per quella a base di orzo e porri. Si tratta infatti, di una ricetta che tra l'altro è anche molto semplice da elaborare, e se ben eseguita piace sia agli adulti che ai...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.