Zuppa di barbabietole polacca

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Per chi ama le ricette internazionali o per chi vuole provare qualcosa di nuovo, ecco una ricetta tipica polacca: la zuppa di barbabietole. Si tratta di un piatto preparato in quasi tutte le parti dell'est Europa, ma è in Polonia che ha la sua massima diffusione. Qui in particolare, rappresenta il piatto tipico della vigilia di Natale, e quindi è facile trovarlo sotto le festività natalizie. La zuppa di barbabietole è un piatto vegetariano, o se vogliamo, vegano. Prepararlo è veramente semplice, e anche gli ingredienti sono facilmente reperibili sul mercato, o nel negozio sotto casa. Vediamo insieme quali sono gli ingredienti e come preparare, passo dopo passo, questa squisita zuppa.

26

Occorrente

  • 8 barbabietole
  • 6 foglie di alloro
  • 2 cipolle bionde
  • 2 spicchi d'aglio
  • un limone
  • una decina di funghi secchi
  • un cucchiaino di bacche di pimento
  • 5 cucchiai d'olio
  • sale e pepe
  • 4 litri d'acqua
  • un mazzetto di prezzemolo
36

Come prima cosa prendete le barbabietole e mettetele in una pentola con abbondante acqua fredda; trasferite la pentola sul fuoco e non appena giunge a bollore, fate cuocere per una mezz'ora circa. A qualcuno potrebbe venire in mente di sostituire le barbabietole fresche con quelle precotte. Volendo si potrebbe anche fare, ma il risultato finale non sarebbe lo stesso.
Nel frattempo che le barbabietole cuociono, mettete in ammollo in acqua fredda i funghi secchi. Prendete le cipolle, privatele della buccia e tagliatele a metà; fate lo stesso con gli spicchi dell'aglio.

46

Nel mentre le barbabietole saranno giunte a cottura; eliminate l'acqua di cottura e copritele con dell'acqua fredda. Quest'operazione vi servirà per sbucciarle senza bruciarvi le mani. Prendete ad una ad una le barbabietole ed eliminate la buccia; dopodiché tagliatele a metà e poi affettatele sottilmente. Trasferite le barbabietole in una capiente pentola e aggiungete quattro litri di acqua fredda, le cipolle, l'aglio e le foglie d'alloro. Mettete nuovamente la pentola sul fuoco, salate e pepate e aggiungete le bacche di pimento.

Continua la lettura
56

Una volta che la zuppa giunge ad ebollizione, unite i funghi secchi dopo averli preventivamente strizzati. Aggiungete il succo del limone e l'olio d'oliva e fate cuocere per circa trenta minuti. Una volta cotta, filtrate la zuppa di barbabietole e versatela nei piatti. Se vi piace, potete unire alla zuppa del prezzemolo tritato finemente. Questa che vi ho presentato è la classica zuppa di barbabietole polacca, ottima se consumata nelle fredde serate invernali. Una curiosità: durante il periodo natalizio si è soliti consumare la zuppa di barbabietole insieme a dei piccoli ravioli ripieni di funghi, simili a dei tortellini.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Una volta pronta, fate riposare la zuppa di barbabietole per alcune ore per esaltarne il sapore.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Zuppa polacca ai funghi con panna acida

Se di recente abbiamo fatto un viaggio in Polonia e ci mancano alcune pietanze locali che abbiamo gustato, possiamo farle in casa senza trascurare nessuno degli ingredienti originali. A tale proposito ecco una guida, in cui spieghiamo dettagliatamente...
Primi Piatti

Ricetta: zuppa di barbabietole

La zuppa di barbabietole è un piatto adatto, soprattutto, a tutte le persone che seguono una dieta vegetariana. La barbabietola è una pianta erbacea ricca di acqua, sali minerali, vitamine e antiossidanti. Questi ultimi sono utilissimi nella lotta contro...
Primi Piatti

Ricetta: pasta al pesto di barbabietole

Se amate il pesto e state cercando una ricetta diversa dal solito, questa è sicuramente la guida giusta per voi. Solitamente quando si pensa al pesto non si può non pensare a quello genovese, fatto con pinoli e basilico. Ma negli ultimi anni, gli chef...
Primi Piatti

Come preparare il risotto alle barbabietole rosse e basilico

Il risotto è un piatto tipico italiano, che può essere preparato sia nella variante dolce, che in quella salata; nella variante dolce può essere preparato con le fragole o un altro tipo di frutta, mentre nella variante salata, può essere preparato...
Primi Piatti

Come preparare il risotto con barbabietole e salsiccia

Se desiderate stupire parenti e amici con qualcosa di insolito, servite loro questo delizioso risotto con barbabietole e salsiccia. Ha un sapore ben equilibrato fra il dolce della barbabietola e il gusto salato della salsiccia. Non è indispensabile essere...
Primi Piatti

Come preparare il risotto rosso con barbabietole e noci

Il risotto rosso con barbabietole e noci ha un gusto particolare e un aspetto insolito. Potete prepararlo per romantiche cene a due o in occasione di San Valentino o del festeggiamento di qualche particolare anniversario.Seguendo punto per punto tutte...
Primi Piatti

Ricetta: ravioli con barbabietole e ricotta

La pasta fresca, in Italia, ha un cultura molto radicata e poche volte si vedono dei sostanziali cambiamenti nella ricetta visto che ci si appoggia sempre alla tradizione che questo tipo di piatto porta con se da moltissimo tempo. Però cambiare alcune...
Primi Piatti

Come preparare il risotto alle barbabietole rosse con Asiago

Quando si parla di primi piatti la cucina italiana ha tanti tipi di pasta e tanti condimenti con i quali poter creare infinite ricette. Che siano tradizionali oppure meno usuali vale sempre la pene tentare e lasciarsi andare nella sperimentazione di qualche...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.